Nuova sede Flash Battery
― Fondata nel 2012 da due amici con una passione comune, Flash Battery oggi è un’Azienda a tutti gli effetti, le cui batterie sono presenti in 54 paesi, con trend di crescita a doppia cifra negli ultimi tre anni e un fatturato di 14 milioni di euro

C’è aria di cambiamento in Flash Battery dove tutti sono pronti a partire per dare il via a una nuova avventura!
Il viaggio sarà breve, appena qualche chilometro, una distanza minima che però segna una grande crescita.
L’azienda reggiana, leader internazionale nella produzione di batterie al litio di ultima generazione, nei primi giorni di agosto si trasferirà infatti nella nuova sede, che sorge sempre a Sant’Ilario d’Enza, paese che, a Flash Battery, ha dato i natali.

Nata in un garage nel 2012, Flash Battery oggi è presente con le sue batterie in 54 paesi, con trend di crescita a doppia cifra negli ultimi tre anni e un fatturato di 14 milioni di euro (dato 2019).
Molto più di un trasloco, il trasferimento delle prossime settimane è un vero e proprio coronamento degli sforzi fatti in questi anni, tanto che, ci sarà anche un vero e proprio cambio di ragione sociale. Dal 1° agosto 2020 la ragione sociale con la quale l’azienda è nata, Kaitek srl, si uniforma al brand con cui produce e commercializza batterie al litio per il settore industriale in tutto il mondo, diventando Flash Battery srl.

Tutti i numeri della nuova sede

Il nuovo headquarter di Flash Battery sorge su uno spazio di 20.000 metri quadri e sarà 5 volte più grande dell’attuale sede. I suoi 52 dipendenti saranno dislocati in 1.500 metri quadri di uffici (ricerca e sviluppo, progettazione, innovazione, marketing, commerciale, amministrazione) e 3.200 di area produttiva. Altri 5.000 metri quadri sono a disposizione dei prossimi progetti di crescita.
E i progetti di crescita non mancano, basti pensare che il nuovo stabile, un investimento da 6 milioni di euro, ha già la capacità di ospitare fino a 150 dipendenti, un numero non così audace come può sembrare. In questi pochi anni di storia, infatti, Flash Battery è passata dall’essere una StartUp da 2 persone a un’azienda con oltre 50 collaboratori, volta alla crescita e impegnata nella formazione e valorizzazione delle risorse.
Crescita, però, vuole dire anche attenzione verso i propri collaboratori, ed è così che, nel 2019, ha preso il via, in azienda, un percorso di Lean thinking del pensiero Toyota per semplificare i processi, coinvolgere il personale e coordinare i reparti.
Tutto è volto a favorire e ottimizzare il lavoro di squadra. Percorsi formativi e ora anche spazi per lavorare meglio, con più motivazione, monitorando l’andamento del proprio lavoro, raggiungendo risultati e soddisfazioni, di gruppo e personali.

Da StartUp in garage ad Azienda solida in 8 anni

Sembra una narrazione visionaria da Silicon Valley, invece per Flash Battery è andata proprio così. Due amici, Marco Righi e Alan Pastorelli, ore di esperimenti in garage, serate e fine settimana spesi con le mani nelle batterie e in testa tanti circuiti elettrici… poi l’intuizione: ideare un’elettronica di controllo che permettesse di bilanciare le celle anche nei pacchi batterie più grandi e performanti. Un’intuizione che ha segnato un deciso cambio di passo per la tecnologia delle batterie al litio, nonché la base per la produzione delle Flash Battery.

La StartUp di 8 anni fa, oggi è un’impresa solida e in forte crescita che tutti conoscono perché, fin da subito, è stata caratterizzata da una grande spinta volta all’innovazione e allo sviluppo.
Oggi l’entusiasmo e la passione per la sperimentazione, la ricerca e l’innovazione che 8 anni fa animavano le attività fervide di un garage, sono rivolte a nuovi mercati internazionali, si aprono a nuove partnership, e hanno tutto lo spazio e le risorse che meritano, in un’ampia area della nuova sede dedicata proprio al settore di innovazione e tecnologia.

Una crescita fondata sulla tecnologia e il prodotto

Flash Battery è sbocciata grazie al valore del suo prodotto: un brand reale che rappresenta oggi la batteria al litio più venduta in Italia e leader in Europa. Nasce proprio da qui la motivazione di cambiare ragione sociale in Flash Battery srl.
La visione imprenditoriale, già presente in quel garage, ha dato concretezza alla passione e alla perseveranza, consentendo di concepire non solo un prodotto, ma anche la sua industrializzazione ed è proprio questo importante passo che ha permesso a Flash Battery di fare il vero e proprio salto da StartUp ad azienda.

Il prodotto Flash Battery incarna la mission aziendale: affiancare i produttori di macchine industriali e veicoli elettrici nella progettazione e realizzazione della batteria al litio che si adatti perfettamente alle loro esigenze. Le batterie al litio Flash Battery sono sicure ed estremamente affidabili e sono in grado di rendere le macchine industriali più flessibili e i veicoli elettrici più performanti.

Le macchine industriali con la tecnologia Flash Battery sono infatti, estremamente efficienti: il sistema di bilanciamento di Flash Battery, il Flash Balancing System, agisce in attivo e passivo con una potenza di bilanciamento molto superiore (20A) e non soltanto durante la ricarica, ma anche in modo attivo durante la scarica. Questo permette di avere un bilanciamento 20 volte superiore (massimo 30 minuti) assicurando il massimo dell’autonomia alle batterie al litio. Le celle al litio vengono mantenute equalizzate ed efficienti per tutta la durata di vita della batteria che si attesta oltre i 4.500 cicli.
Anche i veicoli elettrici, ai quali si chiede sempre maggiore autonomia, velocità di ricarica e riduzione di costi di manutenzione, con Flash Battery sono più performanti e garantiscono massime prestazioni.

Insomma Flash Battery è riuscita a far avverare il suo sogno: diventare una florida e stabile realtà, grazie alla concretezza di cui è permeata la sua tecnologia all’avanguardia. Quella passione per la sperimentazione nata in quel garage, oggi vive in un comparto aziendale, la ricerca e sviluppo, che occupa il 40% del personale attivo.

In questo grande laboratorio di innovazione vengono ideati dei gioielli di ingegneria elettrica che, oltre a rendere sempre più efficiente Flash Battery, creano nuovi standard qualitativi, alzando l’asticella dell’eccellenza del settore.

Tra questi ricordiamo il FLASH BALANCING SYSTEM e il FLASH DATA CENTER.

FLASH BALANCING SYSTEM

Un sistema, in corso di brevetto, che riesce ad uniformare il livello di ogni cella durante la carica e la scarica. Si evita così la perdita di efficienza della batteria che finirebbe con il compromettere l’autonomia della batteria e del veicolo. In una batteria al litio tradizionale, l’elettronica di controllo chiamata Battery Management System utilizza sistemi passivi a bassa potenza per effettuare il bilanciamento,  questa fase richiede dalle 8 alle 10 ore senza contare il tempo per il reintegro dell’energia, che può variare in funzione del carica batterie, ma che possiamo stimare generalmente in 3 ore. La carica completa in queste batterie tradizionali può richiedere fino a 13 ore.
Il sistema di bilanciamento di Flash Battery, il FLASH BALANCING SYSTEM agisce in attivo e passivo con una potenza di bilanciamento molto superiore. Il tempo di bilanciamento ultra-veloce di flash balancing system, sia in carica che in scarica, annulla questo inconveniente e assicura sempre il massimo dell’autonomia alle nostre batterie al litio.

FLASH DATA CENTER

Tutte le Flash Battery sono collegate al FLASH DATA CENTER, un sistema di monitoraggio a distanza che vigila costantemente sulle batterie segnalando (sia al service Flash Battery che all’utilizzatore) ogni anomalia h24 e 7 giorni su 7. Questo sistema consente di prevenire ogni guasto e fermo macchina, effettuando interventi di autodiagnostica e manutenzione predittiva grazie alla disponibilità continua dei valori, in tempo reale, sullo stato di salute di ogni singola batteria al litio.

Flash Battery per l’e-mobility italiana

Oggi Flash Battery è la batteria più venduta in Italia. Per questo non poteva mancare nel progetto 100 Italian e-mobility stories, organizzato dalla Fondazione Symbola ed Enel, con la partecipazione di FCA, per accompagnare la crescita della mobilità elettrica italiana.
Flash Battery è stata selezionata, insieme ad altre 99 realtà italiane, come una delle aziende che, da protagonista, sta traghettando il nostro Paese verso la mobilità elettrica e sostenibile.
Flash Battery, in quanto produttore italiano d’eccellenza di batterie al litio, ha anche ospitato in prima persona uno degli interventi per la presentazione al pubblico e alla stampa dell’iniziativa. Il Dott. Francesco Paolo Ausiello di Art-er ha infatti tenuto il suo intervento sulle 100 Italian e-mobility stories proprio all’interno della sede di Flash Battery.
Nella stessa occasione Marco Righi, CEO Flash Battery, ha rilasciato un’interessante intervista al TG3 nazionale per parlare proprio di mobilità elettrica e di elettrificazione dell’industria come opportunità di rilancio.