Le condizioni poste dall’emergenza sanitaria hanno evidenziato la necessità di ripensare l’operatività del comparto logistico per far ripartire il settore in tutta sicurezza.

Le norme relative al rispetto del distanziamento sociale e all’igienizzazione di locali e veicoli, hanno posto le aziende del settore industriale nella condizione di doversi adeguare a nuove procedure per la ripartenza delle attività.

CLS, azienda italiana con quasi 70 anni di esperienza in noleggio, vendita e assistenza di carrelli elevatori e mezzi e attrezzature per la logistica, supporta i propri clienti rispondendo a queste esigenze con soluzioni pensate per garantire la sicurezza a 360 gradi delle attività logistiche.

Sicurezza e operatività garantite con il dispositivo che assicura il distanziamento sociale

Con l’obiettivo di rendere sicuri i luoghi di lavoro, CLS ha inserito all’interno della propria offerta un dispositivo che aiuta a rispettare il distanziamento sociale. Mediante un sistema che allerta l’operatore con vibrazioni, avvisi luminosi e acustici in caso di contatti ravvicinati, è possibile garantire il rispetto della distanza di sicurezza con estrema semplicità.

Il dispositivo viene consegnato all’operatore pronto all’uso e con spia verde luminosa che indica il rispetto del distanziamento sociale. Se l’operatore non mantiene la distanza di sicurezza, il dispositivo invia un segnale acustico accompagnato da vibrazione e qualora il contatto ravvicinato avvenga per più di 5 secondi, la spia del dispositivo rimarrà rossa. A fine turno, il responsabile potrà monitorare gli avvisi della giornata per verificare eventuali infrazioni e attuare i provvedimenti del caso.

Il dispositivo è dotato di tecnologia Ultra Wide Band (UWB) di origine militare che garantisce precisione e riduce i falsi allarmi. Il suo utilizzo è sicuro grazie alla possibilità di sanificarlo alla fine di ogni turno e al termine dell’emergenza sanitaria, la sua versatilità consente di convertirlo in un sistema anticollisione tra carrelli elevatori e pedoni.
L’acquisto del dispositivo rientra nelle tipologie di spese ammissibili di cui al Decreto Legge Liquidità (D.L. 23/2020) per l’ottenimento delle agevolazioni tramite credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro e l’acquisto di dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione ad agenti biologici.

Igienizzazione dei veicoli industriali

Il Protocollo di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nel settore del trasporto e della logistica siglato il 14 marzo 2020 ha imposto una sanificazione accurata dei veicoli industriali tra un turno di lavoro e l’altro.

Al fine di supportare i suoi clienti anche in questo frangente, CLS offre 3 diversi livelli di igienizzazione per soddisfare tutte le esigenze:

  • Intervento di pulizia accurata con prodotti igienizzanti certificati
  • Intervento di pulizia accurata con prodotti igienizzanti certificati e generatore di vapore
  • Intervento di pulizia accurata con prodotti igienizzanti certificati e generatore di ozono

Qualunque sia l’esigenza, CLS ha una soluzione per far ripartire le aziende in tutta sicurezza.