― LOG.IN sceglie Kiwitron per innalzare i livelli di sicurezza dei carrelli elevatori, rispondendo alle necessità di innovazione del settore e offrendo anche il Dista-Safe, utile per il distanziamento interpersonale in azienda

Si lancia a grandi passi nel mondo del 4.0, offrendo soluzioni innovative in grado di risolvere le principali problematiche legate al mondo della logistica.

Una direzione chiara e sicura, quella che ha preso LOG.IN negli ultimi anni, investendo in maniera importante verso tutte le importanti implementazioni di cui oggi un carrello elevatore ha bisogno per essere davvero smart.
Una di queste è siglata proprio dalla collaborazione con Kiwitron, partner con il quale l’azienda è entrata in contatto in ottica di soddisfare le crescenti necessità di innovazione del comparto.

È grazie a Kiwitron che LOG.IN sceglie infatti di rendere i carrelli elevatori più sicuri con l’adozione e l’installazione dei sistemi anticollisione ETS Touch.
Si tratta di sistemi in grado di ottimizzare la sicurezza, apportando notevoli miglioramenti di efficienza alla logistica. Consentendo, tra le altre cose, di poter beneficiare degli sconti fiscali previsti per legge, quali il credito di imposta al 40%.

“Oggi, sono oltre un centinaio i mezzi LOG.IN sui quali sono stati installati i sistemi ETS – ha dichiarato Pier Luigi Di Lecce, titolare dell’azienda torinese – ed è numero destinato ad aumentare. Operiamo nel settore della Logistica Industriale dal 1994 e adesso più mai, c’è una richiesta di carrelli intelligenti, connessi e altamente efficienti che non può essere disattesa. La risposta che offriamo noi, in un’ottica sempre più smart, è quella di guardare al futuro della nostra azienda esattamente come guardiamo anche al futuro dei nostri prodotti, sviluppando ogni giorno soluzioni in linea con le nuove esigenze di produttività. L’azienda cresce e con lei anche la consapevolezza che il mercato ha bisogno di innovazione continua e soprattutto di sicurezza, concetto che va tutelato e per il quale è doveroso fare ricerca”.

Tempi di installazione brevissimi, ottima precisione (10 cm), zone di allarme regolabili fino a 25 metri, sono i principali vantaggi del sistema anticollisione ETS Touch di Kiwitron. Caratteristiche per le quali LOG.IN ha scelto di implementarlo sui suoi carrelli, rispondendo in maniera efficace alle crescenti necessità di sicurezza del settore logistico.

Un sistema in grado quindi di offrire sicurezza e innovazione, che allo stesso tempo permette di utilizzare gli incentivi statali per rimodernare le flotte di carrelli elevatori.
Dotato di localizzatore, rilevatore di urti e analizzatore di batteria, l’ETS è un dispositivo che consente di gestire e controllare la flotta aziendale. Una scatola nera che consente attraverso il telecontrollo di realizzare l’analisi dei dati online.
Il suo sensore d’urti permette di visualizzare eventuali incidenti e di analizzare l’efficienza del mezzo con dati in real time da remoto tramite l’ETS.
Inoltre, il sistema segnala eventuali anomalie attraverso un messaggio che giunge al capocantiere dei mezzi e al Team Service LOG.IN per un pronto intervento.

LOG.IN è riuscita ed evidenziare il vantaggio effettivo di ETS Touch utilizzando come case study la flotta noleggiata a CNH Industrial.
Per l’azienda, i vantaggi derivanti dall’adozione del data logger sono di due tipologie, sia economici sia sul fronte della sicurezza: una migliore gestione dei flussi logistici grazie al controllo da remoto e al monitoraggio dei danni sui mezzi. L’importante check list che prevede il sistema di Kiwitron ad avvio mezzo ha comportato una riduzione anche dell’addebito dei guasti.
In direzione sicurezza, la riduzione delle collisioni, l’azzeramento del rischio di ribaltamento e la prevenzione nella fuoriuscita di acido e nell’esplosione delle batterie hanno comportato un importante sostegno dell’attività. E, congiuntamente, anche un risparmio medio annuale per veicolo superiore ai € 1.000,00 per semestre.

Ma la partnership di LOG.IN e Kiwitron non si esaurisce i sistemi di sicurezza per carrelli elevatori. In un periodo così delicato come quello della fase 2, ha scelto di andare oltre, estendendo la sua offerta anche a Dista-safe, il dispositivo di protezione individuale di Kiwitron capace di misurare la distanza personale e di memorizzare e rilevare eventuali assembramenti.
Una rivoluzione utile, economica e altamente performante che consente di cambiare il lavoro rendendolo sicuro risparmiando.

SCARICA LA BROCHURE QUI

Contatti:

Contatta Log.In su LinkedIn

Contatta Log.In su Facebook