― Via libera alle attività di noleggio che possono riprendere le loro attività, sempre nel rispetto dei protocolli di sicurezza

Buone notizie per i noleggiatori il cui codice Ateco 77.3 è stato inserito tra coloro che, rispettando i protocolli di sicurezza, possono lavorare senza limitazioni.

Finora l’operatività dei noleggiatori era proseguita solo in virtù della collaborare con le aziende che dovevano assicurare il funzionamento di filiere essenziali. I noleggiatori che collaboravano con queste realtà, potevano operare informando la prefettura di competenza.

Noleggiatori: rispettando i protocolli di sicurezza, possono lavorare senza limitazioni

Questa settimana invece, con l’avvio della fase 2, il decreto del MISE ha aggiornato i codici Ateco dell’allegato 3, permettendo a tutte le attività di noleggio di operare senza limitazioni.

Come si legge nella comunicazione di Assodimi:

Assodimi, in collaborazione con Ance e Confindustria-Federvarie ha contattato in vario modo il MISE e la Presidenza del Consiglio per informare della mancanza e quindi chiedere l’inserimento del codice Ateco 77 oppure dell’inclusione del concetto di filiera funzionale, come era presente nei vecchi decreti. Dopo le FAQ del Governo che avevano fatto chiarezza sulla presenza del concetto di Filiera Funzionale, il 05/05 è stato inserito il codice 77.3 negli elenchi.

Leggi anche:

Linee Guida per i parchi noleggio per il contrasto al COVID-19

Qualche dato su come il mercato del noleggio affronta il COVID-19