V80R, la nuova gru a capacità variabile
― Larghezza e raggio di movimento minimi, capacità massima: la nuova gru elettrica destinata a rivoluzionare il mercato

Capacità aumentata al massimo, raggio di movimento inferiore a tre metri, radiocomando, precisione estrema nel posizionamento del carico. Il tutto a emissione zero. La nuova gru V80R firmata Manitex Valla ha tutta l’aria di essere una macchina che rivoluzionerà il mercato. “Questa nuova gru, della larghezza di soli 1,4 metri, può lavorare praticamente dappertutto”, spiegano da Manitex Valla, azienda nata nel 1945 a Piacenza che opera nel settore delle gru semimoventi industriali e che, insieme a PM e Oil&Steel, fa parte del gruppo Manitex International, i cui dealers sono presenti in tutto il mondo (Manitex è quotata in borsa presso il Nasdaq di New York).

Dal settore industriale a quello dei trasporti, dall’ambito militare a quello dei servizi (noleggio), fino ad arrivare alle costruzioni; è facile trovare delle macchine Valla al lavoro per le facciate dei grattacieli negli Stati Uniti: sono questi i comparti che vedono come protagoniste le gru firmate Manitex Valla che ormai spaziano tra Italia, Europa e America.

Larghezza e raggio di sterzo minimi, capacità al vertice della categoria

La tecnologia delle gru pick & carry, con la nuova V80R Manitex Valla compie un grande passo in avanti: un salto nel futuro. Con una capacità massima di 8 tonnellate, questa macchina è stata progettata per lavorare all’insegna della massima versatilità. Le opzioni di stabilizzazione anteriore e il passo allungabile della V80R incrementano la capacità della gru fino al 40 per cento sugli stessi sbracci. Il braccio ottagonale aumenta la rigidità e riduce al minimo la flessione e il peso, mantenendo estrema precisione nel posizionamento dei carichi.

Radiocomando

La V80R offre caratteristiche innovative sia dal punto di vista tecnologico che nel rispetto dell’ambiente. Dotata di un asse posteriore sterzante girevole a 180 gradi, V80R è manovrabile con un raggio di coda di soli 2,8 metri ed ha un radiocomando sia per operazioni di traslazione sia di sollevamento, con display integrato per LMI.

Le ruote anteriori azionate da una coppia di motori elettrici, ciascuno applicato ad un proprio riduttore-ruota, esercitando una maggiore trazione sul terreno consentono alla gru di avere sempre la massima forza motrice. L’uso combinato di inverter vettoriali garantisce il miglior controllo in marcia avanti/indietro, nelle sterzature e su piani inclinati anche di 14° (24% ca.).

Sempre più user-friendly

Tra le opzioni che rendono la gru V80R ancor più versatile, un argano idraulico ed un Jib ripiegabile idraulicamente che permettono a questa macchina di raggiungere luoghi in cui autogru e carrelli elevatori tradizionali non possono essere utilizzati. “Innovazione, efficienza, risparmio, versatilità sono le parole chiave che teniamo sempre a mente perché rappresentano le caratteristiche delle nostre macchine sempre più user-friendly e anche il rapporto con i nostri clienti e partner, che non si conclude con la consegna ma prosegue anche post vendita” spiegano dall’azienda.

Service post vendita

Manitex Valla, che già dispone di personale interno dedicato per la manutenzione ordinaria e in caso di urgenze, sull’onda del rinnovamento che soprattutto in questo periodo storico si rivela fondamentale sta potenziando il suo service post vendita. E lo sta facendo attraverso una serie di accordi con officine partner di distribuzione territoriale allo scopo di garantire un servizio di prossimità sul territorio italiano, investimenti nella formazione, rafforzamento delle capacità di service in-house e anche grazie a VallaConnect, conforme ai requisiti di Industria 4.0, installato su richiesta sulle nuove gru e che consente ai clienti di avere a portata di mano servizi come una piattaforma di gestione tagliandi e telediagnosi.