― La pandemia Covid-19 annulla per la prima volta nei suoi 73 anni di storia, HANNOVER MESSE.

Per la prima volta nei suoi 73 anni di storia, HANNOVER MESSE non avrà luogo.
Un fatto eccezionale collegato ad una condizione eccezionale, quella della pandemia Covid-19, che sta coinvolgendo il mondo intero.

In attesa della prossima edizione, già fissata dal 12 al 16 aprile 2021, HANNOVER MESSE intende restare vicina e all’industria ponendosi comunque, grazie agli strumenti digitali, come punto di riferimento per l’orientamento e il confronto, indispensabile soprattutto in questo momento di profondo cambiamento.

L’emergenza sanitaria in corso sta interessando sempre più paesi con confini, anche temporali, che è difficile (se non impossibile) stabilire.
Viste le restrizioni nei viaggi, i divieti di assembramenti, l’impossibilità negli spostamenti, la cancellazione dell’evento consente alle imprese di concentrarsi sulle sfide che l’economia, e le imprese stesse, si troveranno ad affrontare.

Il commento di Dr. Jochen Köckler, Presidente del Consiglio di amministrazione, Deutsche Messe AG

“Dato lo sviluppo dinamico intorno a Covid-19 e le ampie restrizioni sulla vita pubblica ed economica, HANNOVER MESSE non può svolgersi quest’anno. I nostri espositori, partner e tutto il nostro team hanno fatto tutto il possibile, ma oggi dobbiamo accettare che nel 2020 l’evento industriale più importante del mondo non si terrà […] stiamo lavorando intensamente sulla realizzazione di una piattaforma digitale per l’informazione e il networking che apriremo ai nostri clienti a breve”.

HANNOVER MESSE online

Secondo il progetto a cui HANNOVER MESSE sta già lavorando, espositori e visitatori avranno a disposizione una piattaforma per scambiarsi informazioni sulle imminenti sfide di politica economica e soluzioni tecnologiche.
Ospiterà anche streaming live con interviste interattive con esperti, tavole rotonde e presentazioni dei migliori casi in tutto il mondo.
Ci sarà una funziona anche per il contatto diretto tra espositori e visitatori.
Nonostante lo stesso Köckler creda fermamente nell’importanza del contatto diretto, la fiera industriale più importante del mondo si prende a cuore il compito di offrire orientamento e sostegno alla vita economica, soprattutto durante la crisi, ricorrendo alle nuove tecnologie.

Il commento di Thilo Brodtmann, direttore esecutivo dell’ingegneria meccanica tedesca Industry Association (VDMA)

“La cancellazione di HANNOVER MESSE 2020 è una decisione sfortunata, ma è l’unica corretta. L’industria metalmeccanica deve ora concentrarsi sulla riduzione al minimo delle conseguenze della pandemia. Nell’aprile 2021 gli ingegneri torneranno ad Hannover in pieno vigore”.

Il commento di Wolfgang Weber, presidente del consiglio di amministrazione di ZVEI

“L’annullamento di Hannover Messe 2020 è una perdita amara, ma è la decisione giusta. Per l’industria elettrica, la fiera è la vetrina del mondo, che purtroppo rimane chiusa quest’anno. Quindi le nostre aziende useranno il tempo fino al 2021 per gestire le notevoli conseguenze del Coronavirus. L’anno prossimo assisteremo a tante presentazioni di prodotti e soluzioni per Industry 4.0 e il sistema energetico del futuro”.