― La scorsa settimana, il 30 e 31 gennaio, Assolombarda ha ospitato la quarta edizione di Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry.

I 1300 iscritti, i 100 relatori e le 10 sessioni di workshop tematici, confermano l’evento l’appuntamento annuale di riferimento per il confronto trilaterale tra:

  • produzione
  • logistica
  • mondo politico-amministrativo

La logistica è un pilastro strategico dell’economia e della politica

Assistendo ad eventi come questo, appare sempre più chiaro che la logistica è ormai un pilastro strategico dell’economia e della politica del Paese. Rappresenta inoltre uno dei punti di controllo di alcuni dei settori più cruciali per la società:

  • territorio
  • lavoro
  • sostenibilità
  • competenze
  • formazione

Le sfide del post globale

La logistica, in questo panorama post globale, è determinante per consentire al nostro paese di affrontare le nuove sfide, perseguire lo sviluppo e conservare le posizioni già conquistate.

L’evento Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry ha consentito di mettere in luce alcune delle principali sfide, e porle al centro del confronto tra gli attori.
Si è parlato infatti dell’ascesa commerciale della Cina, della concorrenza dei porti del Nordafrica, della necessità di investimenti tecnologici e infrastrutturali mirati, dell’arrivo di elementi “techno-disruptive” della logistica e dell’economia (automazione, blockchain, intelligenza artificiale)…

Soddisfazione per la riuscita dell’evento anche da parte del Comitato Promotore, un gruppo composto da Confetra, ALSEA e The International Propellers Club.
Di seguiti i commenti.

Il commento di Guido Nicolini, Presidente di Confetra

“Siamo molto soddisfatti della due giorni di Milano: partecipanti in ulteriore crescita, 100 relatori, 10 sessioni e workshop tematici. Shipping Forwarding & Logistics meet Industry può divenire sempre più il laboratorio nazionale del dialogo tra logistica e manifattura, il luogo dove poter irrobustire le relazioni tra i due Sistemi Confederali, Confindustria e Confetra. Speriamo che le Istituzioni sappiano cogliere i numerosi spunti e le tante proposte discusse nei vari panel dell’Evento”.

Il commento di Betty Schiavoni, Presidente di ALSEA

“Stiamo vivendo una fase di riposizionamento dello scacchiere mondiale in cui, come sempre, la logistica e i trasporti sono decisivi. Guardate la Cina con la Nuova Via della Seta, la Germania, che accompagna l’export con le sue corazzate logistiche, solo per fare i due esempi più noti. In questo contesto la nostra politica deve avere chiaro il ruolo strategico che rivestono i trasporti e la logistica. Noi siamo consapevoli di questo ruolo e lo stesso lo è l’industria, visto che anche il Presidente della Commissione Trasporti di Assolombarda, Castaldo, lo ha riconfermato nel suo intervento. Insieme stiamo lavorando a livello milanese per fare proposte alla politica per sviluppare la logistica e i trasporti ed ho colto con grande piacere l’analoga proposta che il Presidente Castaldo ha fatto a Confetra sul piano nazionale. La nostra Confederazione ha accolto l’invito e quindi speriamo che nei prossimi mesi si possa lavorare in questa direzione”.

Il commento di Riccardo Fuochi, Presidente del Propeller Club Port of Milan

“La quarta edizione di Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry è stata la più completa a mia esperienza, con un parterre di relatori impressionante, che hanno superato il centinaio. I focus su geopolitica e logistica, sul binomio competitività e competizione, sulla sostenibilità e sulle strategie infrastrutturali sono di estrema attualità. Le sessioni verticali hanno affrontato tematiche di grande rilievo pratico per le aziende, dalle soluzioni logistiche per le PMI a quelle per i prodotti di alta qualità/alto valore intrinseco e alle evoluzioni del traporto a temperatura controllata per gli alimentari. Grande successo per la sessione sulla cyberlogistica e sulla logistica connessa, mentre è stato significativo il focus della conferenza sull’automazione, che ha approfondito il problema della formazione”.