Sicurezza, ergonomia, eco-sostenibilità ma anche innovazione per riconoscere chi, nella logistica, ha il merito di ottimizzare le soluzioni per impreziosire il settore

È una selezione di altissima caratura, quella chiamata a competere per i FLTA Awards che il prossimo mese di marzo verrà premiata da una giuria esperta sulle soluzioni dedicate alla logistica e al mondo industriale.
Cinque le categorie in concorso scelte da Fork Lift Truck Association per i produttori selezionati: Environment, Ergonomics, Safety, Safe Site ed Innovation.

Environment

Environment celebra le organizzazioni che si sono distinte nella salvaguardia dell’ambiente, riducendo la loro impronta per rendere il settore più green. Tra le menzioni, rientra in questa categoria la Serie EGX di Baumann, sviluppata con l’obiettivo di creare un carrello dai componenti elettrici a zero emissioni e dalla importante riduzione dell’inquinamento acustico grazie alla bassa rumorosità.
Nella stessa categoria, Cooper Specialised Handling con Sany SCDE907K, il primo movimentatore di container vuoti completamente elettrico al mondo di dimensioni standard e Flogas. Figura tra le menzioni anche JCB con il 30-19E, teletruk elettrico che produce zero emissioni nel punto di utilizzo, con misurazione in tempo reale del consumo di energia.

Ergonomics

La categoria Ergonomics raccoglie invece i migliori esempi di sviluppo di soluzioni in grado di sostenere il lavoro degli operatori e di semplificare l’interazione uomo-macchina a favore della componente umana.
Menzione speciale per lo sterzo Linde N20C, dal semplice design, i cui comandi di sollevamento, trazione e clacson possono essere azionati da entrambi i lati con pollici e indici. Un layout che garantisce una posizione di guida ergonomica e sicura agli operatori. Il fattore cruciale per la sicurezza, fa rientrare lo sterzo anche nella categoria Safety degli Awards.
Nella stessa categoria è presente anche Still con la sua nuovissima serie RX60 25/35 ed una cabina di guida spaziosa, confortevole e personalizzabile. Ergonomia all’ennesima potenza grazie alle migliori condizioni di visibilità su tutti i lati e verso l’alto grazie al finestrino ed il tettuccio di protezione ottimizzati.
Massimo comfort ed ergonomia anche per BT Levio e BT Staxio serie W, i transpallet elettrici con operatore a terra di Toyota Material Handling UK, inseriti fra le menzioni. Due gamme dotate di serie della telematica, che consentono ai clienti di collegare facilmente i loro carrelli elevatori a I_Site per misurazioni efficienti e per migliorare le operazioni in termini di produttività e sicurezza.
Anche la serie HX di Baumann rientra a pieno titolo nella categoria con la sua cabina riprogettata che semplifica l’accesso e grazie ad un pannello di vetro panoramico, la posizione di sedile e del controller offre un’ottimizzazione in più agli operatori. La serie entra a pieno titolo anche nella categoria Safety.
Infine, Yale Europe Material Handling con la sua maniglia ergonomica consente il pieno controllo delle funzionalità del carrello per le mani dell’operatore. Il carrello può essere azionato nello spazio più ristretto per la massima manovrabilità, garantendo comunque un’ottima visibilità. L’impugnatura offre un eccellente comfort per l’operatore e protezione delle mani, mentre il pulsante di attivazione dell’acceleratore di forma ergonomica supporta un funzionamento efficace in tutte le posizioni da entrambi i lati del carrello. Una novità interessante, che rientra anche tra le menzioni per la categoria Innovation.

Safety

Safety, è la categoria che metterà in risalto, all’interno dei FLTA Awards 2020, tutte le aziende che hanno compiuto enormi sforzi per garantire la sicurezza sul lavoro.
Insieme ai corsi in e-learning di Mentor FLT Training e alla nuova mescola ProTex per pneumatici Trelleborg, che migliora gli standard per le operazioni di movimentazione dei materiali proteggendo gli operatori dai rischi legati all’elettricità statica, nella categoria fanno capolino le soluzioni di Baumann con la Serie HX, Linde Material Handling ed il suo sterzo N20C e la cabina rialzata a battente di Hyster Europe, per l’Hyster® RS46 ReachStacker. Una cabina che aiuta a migliorare l’efficienza grazie ad una nuova visibilità che riduce costi e velocizza le operazioni e che rientra a pieno titolo anche tra le menzioni della categoria Innovation.

Innovations

Nella categoria Innovations troviamo produttori che si sono distinti per il carattere innovativo delle loro soluzioni. Tra questi: A-Safe con la nuova gamma di barriere di sicurezza per temperature inferiori allo zero; Baumann con il suo GXS500 con cabina idraulicamente sollevabile che garantisce una perfetta visibilità; CIIQ UK Ltd. Con iQ360, che consente il controllo dell’accesso degli operatori ai carrelli elevatori ai soli autorizzati, qualificati e addestrati.
Spicca, tra le innovazioni, anche la combinazione di trazione elettrica anteriore e posteriore di Combilift, brevettata a livello internazionale, che fornisce al carrello elevatore multidirezionale ruote motrici anteriori e posteriori indipendenti. Altra caratteristica unica di questa innovazione è il controllo della trazione al 100%, che annulla la necessità di un bloccaggio differenziale su superfici scivolose. Ogni azionamento elettrico incorpora il parcheggio e la frenatura dinamica rigenerativa per l’efficienza energetica.
Tra le menzioni anche: Weston Handling, TCM, Philadelphia Scientific, RTITB, Cooper Specialised Handling e HUBTEX (UK) Ltd. con Pheonix, dotato di un servosterzo puramente elettrico per un’intera piattaforma di caricatori elettrici multidirezionali.

Safe Site

Safe Site è invece la categoria che per FLTA celebra la sicurezza negli ambienti di lavoro, premiando chi riesce a coniugare tecniche tradizionali e consolidate ad iniziative altamente innovative.
Tra queste, in lizza per il premio: Cedo, Cummins Ltd, Devenish Nutrition, Forticrete Ltd, Valiant Industrial, Tulip, Howdens, Solent Stevendores e Kellogg’s.