Kaitek Flash Battery
― Piattaforme aeree green e AGV elettrici nelle imprese food & beverge.
È la sostenibilità 4.0 che avvicina la tecnologia alle esigenze delle imprese, grazie a pionieri e innovatori come Flash Battery.

Appena qualche anno fa sembrava prematuro parlare di sostenibilità nell’industria, poi a partire dai grandi appuntamenti internazionali (Bauma, LogiMAT, GIS… solo per nominarne alcuni), il tema del green ha iniziato ad essere percepito come un’esigenza e un opportunità reale.

La sostenibilità ha iniziato ad essere uno strumento vero e proprio, protagonista dei nuovi modelli di business.

Sostenibilità protagonista dei nuovi modelli di business vincenti targati 4.0

Rendere le macchine più efficienti non è solamente una questione etica e di rispetto ambientale.
Si tratta di una scelta motivata da più fattori e molteplici vantaggi.
Portare sostenibilità in azienda significa:

  • maggiore efficienza
  • cambiare i flussi e rendere sostenibile l’impresa nel suo insieme
  • avere accessibilità anche in ambienti sensibili (luoghi chiusi, centri storici, gallerie)
  • ottenere una più alta qualità del lavoro (pulizia e sicurezza)

Kaitek Flash Battery, pioniera nel campo della sostenibilità

Il tema della sostenibilità nell’industria è un tema molto attuale, tant’è che anche l’ultima edizione del GIS vi ha dedicato un convegno dal titolo Innovazione tecnologica green nel comparto del sollevamento, della movimentazione industriale e portuale.
Tra i relatori c’era Marco Righi, CEO di Kaitek Flash Battery, realtà pioniera nel campo della sostenibilità. Con la sua tecnologia al lito infatti è riuscita a dare concretezza a questo tema, offrendo delle risposte reali all’esigenza di avere macchine più sostenibili ed efficienti.Kaitek Flash Battery

Righi ha parlato proprio dell’apporto che la sua tecnologia al lito riesce a dare alla sostenibilità delle PLE e degli AGV.
Al suo fianco, durante il convegno, le testimonianze di Carlo Molesini, direttore commerciale di Platform Basket, ed Emilio Cavazzini, Operations Director di Elettric80.
Entrambi installano Flash Battery nelle loro macchine, rispettivamente applicazioni di sollevamento PLE e logistica automatizzata AGV/LGV.

Dalle testimonianze di Molesini e Cavazzini emerge come Flash Battery li abbia condotti in un mondo rivoluzionario, fatto di: predittività e autodiagnostica (possibilità di prevedere la vita della batteria e prevedere di incorrere in guasti e rotture); manutenzione ordinaria praticamente inesistente e; sistemi costantemente monitorati da remoto.

Platform Basket e Flash Battery rendono le piattaforme aeree green

Molesini ha spiegato che, grazie alla collaborazione con Flash Battery, è stato possibile sviluppare una piattafoma adatta ad ambienti sensibili. “Sono molti i vantaggi che abbiamo avuto dal litio di Flash Battery: un minore peso della macchina, quindi la possibilità di lavorare anche in ambienti più delicati; la possibilità di effettuare cariche brevi e anche mentre la macchina è in funzione e una manutenzione a zero. Sono tutte caratteristiche che consentono alla piattaforma, ad esempio, di lavorare all’interno di un centro commerciale, o di una galleria o di un tunnel muovendosi a 5 km/h”.

Da non tralasciare anche il fattore ambientale, una sensibilità sempre più diffusa. Come ha spiegato sempre Molesini il fatto che le macchine non inquinano, e quindi equipaggiate con batterie al litio, è percepito come un valore, anche all’estero dove è diventata una necessità vera e propria. Oggi la piattaforma 100% green è quasi realtà. Questo consente anche di avere personalizzazioni e quindi un ulteriore aumento dell’efficienza e delle performance. Non penso che il motore a scoppio scomparirà, probabilmente la strada da seguire, più che il full electric, è l’ibrido, in modo da ricorrere alla combustione solo nel momento in cui serve un autonomia estesa. Ma, di questo passo, l’operatività standard, anche delle piattaforme, può essere gestita in elettrico”.

Elettric80 e Kaitek Flash Battery portano l’AGV nell’alimentare

Anche dall’intervento di Cavazzini è emerso che la sostenibilità delle soluzioni al litio di Flash Battery ha permesso un cambio epocale “Da quando abbiamo iniziato la collaborazione con Flash Battery, abbiamo incrementato il livello tecnologico dei nostri veicoli a guida laser”.
Gli AGV di Elettric80, dotati di batteria al litio Flash Battery, hanno accesso all’interno di impianti difficili: basti pensare alle cartiere dove una minima scintilla potrebbe creare un vero pericolo, o impianti industriali del food in cui le regole di igiene sono piuttosto rigide.
Senza contare l’aumento di efficienza dell’intero impianto. Carica rapida e zero manutenzione permettono un’operatività 24/7 consentendo la versatilità dell’interno sistema di supply (ne abbiamo parlato qui Flash Battery: energia al litio che alimenta la supply chain del valore aggiunto).Avere un progetto condiviso e una visione lungimirante ha permesso a queste due eccellenze del made in Italy, di spingersi oltre il mero miglioramento tecnologico. Oggi si parla di carica ad induzione e batterie al lito con un miglioramento dei cicli di vita (oltre 4000 cicli) e un aumento della densità energetica (>160Wh/k).
In un’intervista di qualche mese fa, Enrico Grassi Presidente di Elettric80 disse “I clienti che hanno creduto nella nostra filosofia stanno beneficiando di successi importanti rispetto a quanti sono ancora concentrati sul calcolo matematico del ritorno all’ investimento”.