― Nelle parole di Luca Balzano, socio di Sacer Uliana Luciano, importatore per l'Italia di Genkinger Material Handling, grande soddisfazione per la riuscita di una fiera molto proficua

Trattative catturate in fiera, grande interesse da parte di visitatori.
Si sintetizza così il pensiero di Luca Balzano, Amministratore della Sacer Uliana Luciano di Udine che ha scelto di partecipare alle giornate dedicate al sollevamento ed ai trasporti speciali di Piacenza, puntando su un evento ormai riferimento per il mondo dei carrelli elevatori ed oltre.

Sacer, importatore per l’Italia di Genkinger Material Handling, ha scelto la piazza emiliana per presentare in anteprima il nuovo EGY-S.
Soddisfazione nelle parole dell’amministratore, Luca Balzano e di Stefan Luhn, Sales International EMEA warehouse equipment di Genkinger.

Che esperienza è stata il GIS per Sacer?

È stata una fiera davvero molto efficace. Qui abbiamo scelto di presentare una sola macchina, in anteprima italiana e siamo riusciti a catturare l’interesse di molti visitatori. Abbiamo intavolato diverse trattative importanti e suscitato l’attenzione da parte di futuri collaboratori che hanno idea di intraprendere con noi partnership parecchio proficue. Il ritorno è stato davvero positivo.

Quali prodotti avete scelto di portare al GIS e perché?

Il GIS si prestava molto bene per presentare il nuovo EGY-S di Sacer, una piccola quadridirezionale con montante retrattile e operatore in piedi. Si tratta di una macchina di serie, nonostante Genkinger produca di più nel settore dello speciale, quindi macchine su ordinazione, su misura, sulle specifiche del cliente. È un prodotto che si pone in una nicchia di mercato molto poco frequentata dalla concorrenza, per questo la scelta è ricaduta sull’EGY-S. È una macchina che si adatta perfettamente ad ambienti di lavoro molto ristretti, viste le sue dimensioni, pur mantenendo portate elevate. Nel caso specifico, l’ultima innovazione di Genkinger ha portata di 2000 kg.
Come per la stragrande maggioranza dei carrelli elevatori, il destinatario è trasversale. Si va dal piccolo artigiano senza specifiche alla grande industria che utilizza flotte numerose.

Genkinger è un produttore specializzato in macchine speciali. Qual è il plus della sua offerta?

Le macchine speciali e per alta portata sono il nostro forte, per esempio Genkinger Material Handling è l’unico produttore al mondo che produce un carrello elevatore retrattile in grado di sollevare 20 tonnellate. I produttori generalisti solitamente si concentrano sulle macchine standard per grandi tirature e si fermano, nel caso dei retrattili, a 2 ton. Ecco perché Genkinger si presta quale partner specializzato in grado di rispondere ad esigenze di nicchia, capace di cucire ogni macchina sulle esigenze specifiche del cliente. Si tratta di prodotti tailor made, quasi interamente personalizzabili, che coprono tutte le esigenze lasciate scoperte dalle grandi casi produttrici.

Anche Stefan Luhn, Sales International EMEA warehouse equipment di Genkinger, ha voluto esprimere il suo apprezzamento verso una fiera che continua a crescere e a porsi come luogo privilegiato per le trattative.

È la prima volta che vengo al GIS di Piacenza e sono totalmente sorpreso dal numero e dalla qualità dei visitatori. Una fiera che già dalla sua apertura ha avuto una grande partenza e ha dimostrato di essere il terreno ideale per presentare le nostre idee per l’Italia. Il primo giorno abbiamo ricevuto tantissimi visitatori internazionali, provenienti da Francia, Germania e Bangladesh e credo che nella mia esperienza questo sia un evento eccellente. Anche la sua collocazione è ottima, perché Piacenza è uno snodo davvero importante per l’Italia. Per cui spero che continui e venga riconfermata.

Sacer vanta oltre 50 anni di attività. Partner storico di grandi marchi della logistica, si avvale di professionisti con pluriennale esperienza professionale. In questo nuovo ramo d’azienda vuole, con Genkinger, abbracciare tutta l’Italia proponendo prodotti innovativi e di alta qualità.