Oggi si apre la fiera GIS e Italift oltre alla sua vasta linea di carrelli elevatori presenta la sua nuova gamma di piattaforme verticali elettriche che saranno commercializzate dal 2020.

Una novità in casa Italift, in quanto fino ad oggi la stessa azienda ha sempre puntato sulla vendita di carrelli elevatori, per poi allargare il suo mercato anche alle piattaforme aeree.

Dalla direzione Italift sembra che la scelta sia dovuta ad un completamento di fornitura per i propri concessionari che da oggi possono avere un solo interlocutore anche per questo prodotto.

Sicuramente la commercializzazione delle piattaforme risulta essere molto vicina a quella dei carrelli elevatori e questo porta i concessionari ad avere più possibilità di vendita con un solo marchio di riferimento.Al GIS, presso lo stand Italift i visitatori potranno visionare la nuova piattaforma verticale 1930IE con sollevamento 7.8 mt, portata 230 kg e larghezza 0,76 mt.

L’azienda ci conferma però che la gamma delle piattaforme verticali elettriche comprende anche altre tre macchine così suddivise:

2632IE sollevamento 10,1 mt, portata 250 kg. Con larghezza 0,81 mt
3246IE sollevamento 12 mt, portata 320 kg. Con larghezza 1.15 mt
4047IE sollevamento 13.9 mt, portata 320 kg. Con larghezza 1.15 mt

Scelta molto coraggiosa da parte di Italift quella di commercializzare prodotti in un mercato piuttosto saturo. La domanda quindi non può che sorgere spontanea: Italift nel 2020 si fermerà solo alle verticali elettriche o introdurrà anche le articolate elettriche e diesel?
Dall’azienda non è ancora dato saperlo in via ufficiale, ma a questo proposito Italift invita tutti i visitatori al proprio stand per dare informazioni riguardo i nuovi progetti per il 2020 e svelare anche i preziosi segreti di questa nuova avventura.

Italift espone nell’area interna del GIS Expo, Stand E20

Leggi anche:

ITALIFT presenta i suoi nuovi prodotti al GIS di Piacenza