UniCarriers nasce a Tokyo nel novembre 2011 dall’unione di TCM Corporation (gruppo Hitachi), Nissan Forklift (Nissan Motor Co.) e Atlet (specialisti delle macchine da interno).

I 3 costruttori di macchine per la movimentazione di merci, con 50 anni di esperienza nel settore, si uniscono al colosso finanziario giapponese INCJ dando vita a UniCarriers Corporation.
In Europa UniCarriers costruisce le proprie macchine nei suoi stabilimenti di Pamplona – Spagna (carrelli elevatori frontali) e di Mölnlycke – Svezia (macchine da interno).

Dalla storia di Unicarriers appare chiara la sua capacità di offrire un mix perfetto di tecnologia e qualità giapponese, design svedese, facilità di utilizzo ed elevata ergonomia.

UniCarriers è presente in 109 paesi nel mondo con stabilimenti in Spagna, Svezia, Giappone, Cina e Stati Uniti per una produzione flessibile e assolutamente “customizzata” sulla base delle esigenze specifiche della clientela.
Ogni stabilimento produttivo ha un proprio centro di Ricerca e Sviluppo interno, al fine di rispondere alle peculiarità locali con soluzioni dedicate, operando sempre in stretto contatto con il centro Ricerche in Giappone.
Nel suo processo di ricerca e sviluppo, UniCarriers recupera ed elabora un’infinità di informazioni relative alle performance di base, alla durata e alla robustezza del carrello, alla sicurezza e all’ergonomia dell’operatore, come anche dati ed informazioni sull’impatto ambientale e dati come feedback dalla propria rete di vendita.

Nel corso del 2013, il Gruppo UniCarriers ha impiegato 5208 persone in tutto il mondo ed ha raggiunto un fatturato di 1.314 miliardi di euro.

In Italia UniCarriers distribuisce i propri prodotti attraverso la L.C.E. srl, importatore storico dei carrelli elevatori a marchio Nissan, che ha una rete di distribuzione formata da più di 25 centri fra concessionari autorizzati e officine assistenza sparse su tutto il territorio italiano.