― Otto nuovi modelli di commissionatori per bassi livelli Linde N20 C sono i primi ad essere lanciati sul mercato.

Il picking

La raccolta delle merci è un’operazione fondamentale in ogni magazzino. Il suo costo è proporzionale alle attività manuali che prevede, rischia quindi di essere un indicatore di costo importante nelle aziende dove il picking non è automatizzato, almeno in parte.
La novità di Linde Material Handling mira a intervenire proprio su questo aspetto, con delle macchine in grado di supportare gli utilizzatori in questo preciso anello della catena logistica.

L’offerta di Linde

Gli otto nuovi modelli di commissionatori per bassi livelli Linde N20 C, i primi ad essere lanciati sul mercato, garantiscono attività di commissionamento confortevoli, sicure e soprattutto ottimizzate, dal punto di vista dei costi, in un intervallo di carico compreso tra 1,2 e 2,5 tonnellate.
Anche in versione standard, questi commissionatori, che possono raggiungere velocità fino a 14 km/h, offrono un elevato livello di comfort per l’operatore, che può essere incrementato grazie ad optional aggiuntivi a seconda delle esigenze applicative.

Ergonomia ed efficienza

Il design standard adottato da Linde nell’N20 C, agevola agli operatori il passaggio dalla guida di un veicolo ad un altro.
Aggiustamenti di lieve entità (l’altezza d’ingresso ridotta di soli 130 millimetri e l’ampio accesso al veicolo dai 428 o 418 millimetri a seconda del modello) rendono ancora più semplice l’accesso e l’uscita dal posto di guida, cosa che viene spesso richiesta durante il picking quotidiano.
Le maniglie posizionate in modo ergonomico garantiscono una presa sicura anche in retromarcia.
Tra le dotazioni opzionali c’è la piattaforma di appoggio ammortizzata con sistema pneumatico, che riduce l’impatto e gli urti subiti dall’operatore quando il carrello viene utilizzato su terreni irregolari.
Lo schienale imbottito è di serie, garantisce una posizione sicura durante la guida e può essere regolato in base all’altezza dell’operatore. Come optional, per rendere la postazione di guida ancora più confortevole, è possibile disporre di una protezione imbottita per le ginocchia.
Il volante è regolabile in altezza. Gli interruttori a leva, per la guida in avanti e in retromarcia, sono integrati nella forma rotonda con superficie gommata per una presa ottimale. Possono essere azionati su entrambi i lati con il pollice o l’indice.
Per una guida senza distrazioni, il display a colori multifunzione è stato disposto sotto il volante e comunica al conducente tanti informazioni importanti, dallo stato di carica della batteria alle istruzioni di manutenzione.

Sicurezza e connettività

Su richiesta, a bordo dei nuovi carrelli può essere installato anche il software modulare “Linde connect” con controllo degli accessi, monitoraggio dei danni e analisi d’uso.

Linde N20 C viene fornito con un’intera gamma di dispositivi di sicurezza, sia standard che opzionali. Il picking avviene nella quasi totalità dei casi in magazzino, in mezzo ad altre merci, tra gli scaffali, in presenza di altre persone e macchine. un ambiente dove il rischio di danni materiali e incidenti è alto. È dunque di estrema importanza per il conducente avere una perfetta visibilità del corridoio e del carico.

Altre caratteristiche aggiuntive includono il gruppo frenante assistito idraulicamente, che è uno dei tre sistemi frenanti a bordo. Varia l’effetto frenante dell’order picker in relazione al carico prelevato. Il sistema Linde Curve Control riduce la velocità in relazione all’angolo di sterzata e previene gli incidenti di ribaltamento in curva.

Per ridurre i costosi danni agli scaffali, alle merci o al veicolo stesso, è possibile montare dei paraurti speciali sulla parte anteriore del camion.
Altre dotazioni come i potenti fari anteriori a LED, il Linde BlueSpot, lo specchio panoramico anteriore, gli schermi o le griglie di protezione per il montante e varie protezioni di carico completano la gamma di offerte.

Soluzioni su misura per le esigenze del cliente

È ampia la gamma di optional nella nuova serie Linde N20.

DESIGN GENERALE

La Linde N20 C può essere ordinata in versione a due piani (D), con bracci di carico lunghi e forche di copertura (LoL), con funzione di sollevamento a forbice (LX), con forche allungate fino a 3.100 millimetri e come versione ad alte prestazioni (HP) per il modello da 2,5 tonnellate. In questo modo, il carrello può essere adattato in modo specifico ed economico alla rispettiva applicazione. Poiché sempre più magazzini dispongono di posizioni di prelievo non solo al livello più basso della scaffalatura, ma anche al livello superiore, Linde Material Handling ha ora aggiunto alla sua gamma di prodotti una piattaforma di sollevamento per quasi tutte le varianti di design di cui sopra: Grazie a ciò, l’autista può raggiungere in sicurezza parti di ricambio e merci fino ad un’altezza di 2,8 metri.

BATTERIE

Per alimentare il nuovo Linde N20 C sono disponibili sia le collaudate batterie al piombo-acido che le moderne batterie agli ioni di litio in combinazione con diversi caricabatterie. L’ampia scelta di batterie (da 345Ah a 620Ah) consente di trovare la soluzione più adatta ad ogni esigenza. Il cambio batteria può essere verticale o laterale.