― L’ultimo arrivato in casa Hyundai, nella famiglia dei carrelli elevatori per carichi pesanti, è disponibile presso la Lucar srl, in prova, a noleggio e in vendita.

È disponibile da questo mese, presso la Lucar srl di Luca Olerni, il primo Hyundai 160D-9L d’Italia.

Il carrello elevatore, pensato per gli utilizzi gravosi, ha una capacità di sollevamento di 16.000 kg (16 tonnellate) e un centro di carico di 1.200 mm. Dotato di un potente motore Cummins QSB6.7 da 122kW / 2.300 giri / min, offre un consumo di carburante ottimizzato.

Luca Olerni, titolare del dealer HYUNDAI per il Friuli Venezia Giulia e per il Veneto, ci aveva già raccontato della sua specializzazione nelle grandi portate: “Hyundai ci supporta per lo sviluppo della nostra rete sul territorio e, grazie alla sua struttura e alle leve commerciali che ci fornisce, ci consente di rivolgerci ad un mercato interessante come quello delle grosse portate, con macchine adatte alle acciaierie e agli ambienti portuali. Come ad esempio questa novità, il 160D-9L, carrello elevatore destinato ad applicazioni pesanti, per movimentare materiali di grandi dimensioni come legname, containers, prodotti in calcestruzzo e prodotti in acciaio. La macchina che abbiamo noi in dotazione, disponibile per i nostri clienti, è destinata al noleggio breve, alla vendita e a prove presso acciaierie e porti del Nord Italia”.Lucar gamma Hyundai

160D-9L: Caratteristiche tecniche

La macchina è dotata di serie di cabina climatizzata e con riscaldamento, radio e mp3, Bluetooth.
Nella configurazione con montante simplex 4mt con traslatore integrale e posizionatore forche vanta una portata residua al massimo sollevamento di 16000kg a baricentro 1200.
Componentistica ampiamente affermata con motore termico Cummins, trasmissione ZF e assali Kessler.
La gamma parte da 110q e arriva a 250q.

La cabina offre una visibilità a 360 gradi e anche il piantone dello sterzo può essere regolato, a vantaggio di una guida più fluida e ulteriore comfort per l’operatore.
A seconda dell’applicazione, l’operatore può selezionare la modalità motore con una rapida regolazione dell’interruttore sul pannello laterale. La modalità STD offre una riduzione del carburante quando la macchina è in manovra leggera e in modalità POWER per lavori pesanti o quando si lavora in pendenza.

Per i montanti triplex, la disposizione ottimizzata del cilindro di sollevamento offre all’operatore una visibilità più ampia e lo specchio panoramico migliora la vista degli operatori durante la retromarcia.
Come opzione è disponibile una telecamera posteriore, e telecamere su entrambi i lati.

È anche possibile impostare un codice di accesso personale per controllare l’utilizzo della macchina, evitando che venga azionata da personale non autorizzato o che venga rubata.

Contatta subito l’Azienda per maggiori informazioni
Vedi qui tutti i contatti: scheda Lucar srl