― Premiate le scelte imprenditoriali del giovane CEO, l’impegno nella sostenibilità e l’investimento sulle risorse giovani.

Reduce dal grande successo alla Fiera SPS di Parma, dove ha presentato nuove soluzioni di  batterie al litio con un incremento di densità energetica e un miglioramento dei cicli produttivi, Flash Battery è sempre più conosciuta per la sua grande efficienza e le sue customizzazioni, trainata da un’azienda che non smette di mietere successi e un CEO che continua a raccogliere riconoscimenti.

Proprio con Marco Righi, CEO e Founder di Kaitek Flash Battery, fresco di nomina come Presidente dei Giovani Imprenditori di Unindustria Reggio Emilia, abbiamo parlato di alcuni degli ultimi riconoscimenti ricevuti dalla sua azienda e degli aspetti peculiari che vengono riconosciuti nel mercato come di grande valore aggiunto:

  • le scelte imprenditoriali,
  • l’impegno nella sostenibilità,
  • l’investimento sulle risorse giovani

Premiata l’eccellenza d’impresa

Kaitek Flash Battery è una delle 46 aziende italiane premiate nell’ambito della Deloitte Best Managed Company Awards 2019, il riconoscimento che premia performance, strategia, innovazione e competenze, responsabilità sociale, internazionalizzazione e impegno verso le persone.

Marco Righi ha dichiarato di essere molto soddisfatto per il prestigioso riconoscimento che sottolinea uno dei valori che lui ha più a cuore:l’attenzione alle persone.

Formazione e ricerca sono infatti due degli ambiti nei quali Kaitek Flash  Battery investi maggiormente e, spiega Righi “è proprio grazie alle competenze nel campo della ricerca e della produzione di batterie al litio per veicoli elettrici e macchine industriali che, in sette anni, siamo riusciti a collocarci tra le più importanti aziende europee del settore, con un fatturato di 13,26 milioni (+ 104% in un anno) e scambi commerciali con 54 Paesi”.

Secondo Righi il riconoscimento premia la scelta aziendale di puntare su risorse giovani: “Questa crescita – aggiunge il CEO di Kaitek Flash Battery – è evidentemente legata ad un’attenzione non solo in termini di produzione (oltre 6.000 batterie vendute in tutto il mondo) ma anche con scelte aziendali che hanno sempre privilegiato i giovani, tanto che i nostri 45 dipendenti (+73% nell’ultimo anno) hanno un’età media attorno ai 33 anni”.

Consegnato in Borsa Italiana, il premio nasce dall’iniziativa Deloitte sostenuta da: ALTIS Università Cattolica, ELITE, il programma del London Stock Exchange Group che supporta lo sviluppo e la crescita delle imprese ad alto potenziale, Confindustria.

Premiata la sostenibilità

Alcuni mesi fa Kaitek Flash Battery aveva anche ricevuto il “Premio Sostenibilità 2018“, assegnato dall’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, al pool di imprese europee, tra cui Kaitek Flash Battery, che ha lanciato il progetto Esprit. Si tratti di un piano di car sharing elettrico intelligente (già in uso in alcune delle più importanti città europee come Glasgow, Lisbona, Tolosa, Lione e Barcellona) che consente di prelevare il mezzo in un punto e riconsegnarlo nella zona di destinazione, senza dover tornare al punto di partenza. I veicoli messi in condivisione sono rigorosamente elettrici, riducono così l’inquinamento acustico e atmosferico nei centri in cui vengono adottati.

In questo progetto Flash Battery ha fornito e fornisce  il suo know how nella realizzazione di sei pacchi batteria sviluppati ad hoc per ogni autoveicolo “Particolarmente efficienti e ad alto voltaggio (300V), – ha spiegato Righi – per assicurare tutto il sistema di comunicazione necessario con le principali unità di controllo del veicolo, un agevole controllo e manutenzione e  un bilanciamento tra i pacchi batteria dei diversi veicoli che garantisce la possibilità di avere veicoli sempre pronti all’uso. Il progetto ha portato alla realizzazione di un autoveicolo immatricolato per tre persone e di dimensioni contenute, totalmente elettrico, combinabile “a treno” così da ottimizzare l’uso degli spazi destinati ai parcheggi e quelli per la ricarica, tanto che ogni colonnina elettrica può ricaricare contemporaneamente, in soli 5 minuti, fino a otto veicoli”.

Giovani ed energia, binomio indissolubile

Flash Battery è stata premiata anche come miglior impresa under 40 della regione Emilia Romagna da “Industria Felix – l’Itala che compete”, evento organizzato dal periodico nazionale di economia e finanza Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, in collaborazione con Cerved, Università LUISS Guido Carli, Associazione culturale Industria Felix, Regione Puglia e Puglia Sviluppo.

Si tratta, anche in questo caso, di un ulteriore riconoscimento alle scelte fatte da Righi che, evidentemente, vanno nella giusta direzione. “Siamo molto soddisfatti – spiega Righi – perché questo riconoscimento premia il lavoro, la professionalità e l’entusiasmo dei tanti giovani che, con passione, fanno parte di questo percorso imprenditoriale”.