― In qualità di specialista delle macchine per la pulizia, ISC ha portato in fiera ambientazioni efficaci per le specifiche esigenze di cleaning industriale

Pulire 2019 è stata una fiera molto apprezzata. Con i suoi 17.000 visitatori ed un 6% in più rispetto alla precedente edizione, chiude con un bilancio più che positivo, confermandosi un punto di riferimento per l’intero settore.
Alla tre giorni, sempre più qualificata ha preso parte anche ISC, azienda esperta nel comparto dedicato alle macchine per la pulizia.
Abbiamo parlato dell’esperienza veronese con Stefano Grosso.

Siete soddisfatti della vostra presenza a Pulire2019?

Per ISC Pulire è un appuntamento immancabile. È l’occasione di incontrare clienti consolidati e potenziali, fornitori, partner, in un contesto di festa e lavoro insieme. È importante anche per rafforzare il team, perché in uno stand si lavora tutti insieme, ognuno a supporto dell’altro e si condividono esperienze, soddisfazioni e esigenze. Ancora dopo tanti anni di presenza a Pulire, ritorniamo a casa arricchiti professionalmente e umanamente.

ISC è un distributore. Come riuscite a far convivere diverse marche nello stesso stand?

Come Specialisti delle macchine per la pulizia, abbiamo selezionato i marchi più performanti nei diversi contesti. Si tratta di prodotti complementari, che ampliano la possibilità di soddisfare i nostri clienti. Non esiste mai sovrapposizione, esiste la macchina giusta per la specifica esigenza. E questo modo di approcciare il mercato è riconosciuta anche dai produttori di cui siamo distributori esclusivi che hanno vissuto insieme a noi questi giorni di fiera: Jeff, il fondatore di Orbot, arrivato da San Diego, e le delegazioni EMEA e America di Tennant.

Quali prodotti hanno riscontrato maggiore successo?

Quest’anno abbiamo scelto di incuriosire i clienti non su macchine specifiche, ma su specifiche esigenze di pulizia, ricreando le ambientazioni dove le soluzioni proposte da ISC sono particolarmente efficaci. Così negli ambienti più piccoli e congestionati come l’ufficio e la struttura sanitaria, il sistema roto-orbitale di Orbot è stato particolarmente apprezzato per la sua maneggevolezza. Nel supermercato, è stato premiante l’abbinamento della lavasciuga pavimenti uomo in piedi T350 di Tennant con il carrello click-cart. Mentre in ambienti più complessi, come il magazzino logistico e l’industria pesante, le spazzatrici e le combinate Tennant hanno riscontrato grande successo per solidità e tecnologia.