― Le principali tipologie di montanti per muletti: Simplex, Duplex, Triplex e Quadruplex, con le caratteristiche di ognuno e alcuni consigli per scegliere l’opzione migliore.

Esiste nel mercato una vasta gamma di montanti per carrello elevatore: come scegliere dunque l’opzione migliore fra quelle disponibili? Scopriamo in questo articolo le più comuni tipologie di montante per muletti, con le principali caratteristiche di ognuno.

 

Come scegliere il montante più adatto per il carrello elevatore?

Innanzitutto, prima di scegliere il montante per il nostro carrello elevatore, è necessario considerare quale altezza di sollevamento dobbiamo raggiungere? È bene individuare e misurare l’altezza dei ripiani più alti da raggiungere, aggiungendo 15-20 cm a tale misura in modo da lasciare uno spazio addizionale, utile nelle operazioni di carico e scarico.

Quindi dobbiamo misurare l’altezza del montante quando sia totalmente abbassato, in modo da poter verificare che il carrello elevatore possa passare senza problemi attraverso porte e accessi, senza dimenticare anche le eventuali operazioni di carico e scarico all’interno dei camion.

La scelta del montante più adatto è pertanto molto importante e può fare davvero la differenza in termini di produttività in tutte le operazioni di sollevamento e movimentazione nel nostro ambiente di lavoro.

 

Tipologie di montanti per carrello elevatore

Ecco i principali modelli di montante fra cui poter scegliere:

  • Montanti Simplex, caratterizzati dalla presenza di una sola slitta, o sfilo di sollevamento. Il montante Simplex può essere Simplex (ZT) o Simplex G.V. (a Grande Visibiltà).
  • Montanti Duplex, caratterizzati dalla presenza di due slitte, o sfili di sollevamento. Il montante Duplex è definito GAL (a Grande Alzata Libera), in quanto può raggiungere altezze considerevoli permettendo inoltre una buona visibilità all’operatore.
  • Montanti Triplex, caratterizzati dalla presenza di tre slitte, o sfili di sollevamento. Anche il montante Triplex, come il Duplex, è definito GAL, ossia a Grande Alzata Libera per via delle grandi altezze raggiungibili.
  • Montanti Quadruplex, la massima fra le tipologie di montanti per carrello elevatore, caratterizzati dalla presenza di quattro slitte per il sollevamento delle forche.

 

A questi si aggiunge il montante telescopico, una particolare tipologia di montante per carrelli elevatori che permette di raggiungere altezze particolarmente elevate, consentendo operazioni di impilamento anche oltre i 3 metri di altezza.