Still a Macfrut 2019
― Due le principali proposte di Still alla fiera di Rimini: il nuovo carrello RX20 ed il transpallet ECH12

STILL ha preso parte a Macfrut per presentare due tra le novità più importanti dedicate al settore dell’ortofrutta.
Ne abbiamo parlato con Loreno Leri, Head of Marketing di STILL che ci ha spiegato quanto il brand abbia fatto in direzione zero emissioni e litio per soddisfare le esigenze di uno dei principali settori dell’economia italiana.

Che peso ha il comparto ortofrutticolo nel vostro business?

STILL pone particolare attenzione al settore agroalimentare che rappresenta un fiore all’occhiello dell’Italia, non a caso offriamo una gamma completa di mezzi a propulsione elettrica o ibrida che rappresentano la soluzione ideale per i magazzini ortofrutticoli. I nostri carrelli, agili e compatti, offrono elevate portate residue a grandi altezze e si inseriscono perfettamente in questo comparto che ha bisogno di soluzioni customizzabili in base alle esigenze del cliente. Proprio per presentare tutte queste soluzioni, abbiamo deciso di partecipare al Macfrut.

Quali peculiarità ha questo comparto rispetto ad altri settori e, conseguentemente, quali sono le richieste che ricevete dagli operatori dell’ortofrutticolo?

Una delle tipicità del comparto è quella di trattare poche referenze ma in grandi quantità, spesso stoccate a catasta. Per questa ragione sono utilizzate ceste particolari, sono quindi richiesti mezzi dotati di attrezzature speciali e molto compatti, che siamo in grado di fornire ai nostri clienti. Inoltre, nei magazzini dell’ortofrutta i carrelli si trovano ad operare in ambienti con pavimenti scivolosi, per la presenza di acqua e umidità, dobbiamo quindi garantire il massimo della sicurezza all’operatore. La sfida per noi costruttori è quella di sviluppare carrelli che siano in grado di inserirsi perfettamente nelle dinamiche di questi magazzini, rispondendo in modo ottimale alle specifiche richieste degli operatori e sviluppando soluzioni in grado di facilitare il loro lavoro quotidiano.

Ci parli delle soluzioni che avete portato in fiera, l’RX20 in particolare sembra un carrello particolarmente adatto ad operare in ambito ortofrutta.

Abbiamo portato nel nostro stand il nuovo RX 20 dotato di un’attrezzatura particolare, molto richiesta dagli operatori dell’ortofrutta, che consente una rotazione di 180 gradi delle forche per scaricare o rovesciare rapidamente i carichi e riportare immediatamente le forche nella posizione di presa. Con oltre 80.000 esemplari prodotti nel tempo, l’RX 20 è uno dei nostri carrelli più apprezzati ed è stato recentemente oggetto di un profondo restyling che lo ha reso ancor più performante, agile e compatto del suo predecessore. Anche visibilità, ergonomia e sicurezza sono state notevolmente migliorate rispetto al vecchio modello. La nuova gamma di RX 20 elettrici è composta da 13 nuovi modelli, a 3 e 4 ruote, con portate comprese tra 1,4 e 2 tonnellate. Allo stand abbiamo portato anche l’ECH 12, transpallet elettrico con portata sino a 1.200 kg che semplifica il lavoro e assicura grande manovrabilità e l’EXV-SF, stoccatore a timone compatto e robusto che grazie alla sua notevole portata residua può sollevare grandi quantità ad altezze elevate.Still a Macfrut 2019

Si parla molto di batterie al litio, quali vantaggi offrono agli operatori dell’ortofrutta?

Questa tecnologia, nello sviluppo della quale STILL è stata pioniera, è la soluzione ideale per i magazzini ortofrutticoli: le batterie al litio non producono infatti emissioni e sono resistenti alle basse temperature, sono quindi perfette per operare nella logistica alimentare e nelle celle frigo. In più, in questo settore, i cicli di lavoro sono molto intensi e la batteria al litio consente ricariche parziali e biberonaggi senza danneggiare la batteria. Per queste ragioni la formula al litio, che STILL offre su tutta la gamma, può essere certamente la soluzione più appropriata per le aziende del comparto ortofrutticolo.