― Intervista a Gianluca Tolio di Unitrucks, azienda vicentina che, dal 2004 e con un’ascesa continua, si occupa di carrelli elevatori e logistica.

“Noi la chiamiamo la Malattia dei Muletti!” ha esordito con questa frase e un gran sorriso Gianluca Tolio, di Unitrucks, quando gli abbiamo chiesto di raccontarci com’è nata la sua azienda.

Dietro questa battuta c’è una grande verità: per aprire una PMI a inizio anni 2000 era necessario avere una passione e delle basi solide. E Gianluca aveva entrambe. Infatti la sua azienda, in questi anni, ha continuato ad evolversi, ingrandirsi e migliorare, sempre seguendo la passione per il muletto, senza dimenticare una grande capacità di leggere il mercato.

Passione per il carrello elevatore

Unitrucks è nata nel 2004 “sulle orme dell’azienda di mio padre nata negli anni 80 – racconta Gianluca – Lui inizialmente si occupava di compravendite da fallimenti, è stato così che si è avvicinato ai carrelli elevatori e, in breve, se n’è appassionato. Infatti, complici le complicazioni che hanno iniziato ad interessare il settore dei fallimenti, mio padre ha deciso di specializzarsi nel mercato del carrello elevatore, iniziando a focalizzare i suoi acquisti in questo settore, incoraggiato anche dalla reazione positiva del mercato”.

Unitrucks nel 2005 aveva sede a San Pietro in Gu, con un capannone da circa 1000 metriquadri con piazzale. In 7 anni ha vissuto una vera e propria evoluzione, passando ad una sede di 6000 metriquadri, prima di approdare nell’attuale, un capannone da 20mila metriquadri.

Come ha fatto Unitrucks a crescere così, soprattutto in un periodo storico caratterizzato da oggettive difficoltà? Passione e specializzazione sono la chiave del successo.
La passione vera, quella che consente di portare avanti un’azienda, non è fine a se stessa, ma è accompagnata da esperienza e profonda conoscenza del settore. Infatti Gianluca ce l’ha raccontata così: “La pazzia di comprare carrelli! Mio padre ha sempre avuto la passione ma anche il fiuto per l’acquisto, questo ci ha portati ad avere oggi un magazzino da oltre 600 macchine, a fronte delle 70/80 con cui siamo partiti”.

La specializzazione sulla grossa portata

Esperienza e profonda conoscenza del settore hanno permesso ad Unitrucks di fare un’altra scelta importante per il bene del suo business: specializzarsi su una nicchia di mercato. “Abbiamo scelto di dedicare la nostra attività alle macchine di grossa portataspiega Tolio – per differenziarci e per uscire dalla concorrenza, evitando così di finire a fare la lotta al prezzo con le altre attività che si occupano di carrelli elevatori, una lotta che non fa bene alle aziende del settore e logora il mercato”.

In conseguenza a questa scelta, Unitrucks collabora con clienti piuttosto strutturati: acciaierie, 5 stamperie nel Milanese, la Forgital tramite un cliente, la Melegatti… solo per citarne alcune.

“Gestiamo anche i carrelli piccoli – precisa sempre Gianluca – abbiamo molti clienti, circa 1500, quindi trattiamo anche macchine piccole per dare un servizio completo. Ad esempio tra i nostri clienti abbiamo anche due grosse logistiche nel campo del beverage e degli elettrodomestici, attività che non usano mezzi di grossa portata”.

I nuovi progetti: la carpenteria pesante specializzata sulla revisione e la vendita di attrezzature per carrelli elevatori

Unitrucks si occupa di vendita, noleggio e riparazione di carrelli elevatori (principalmente di grossa portata) su cui esegue una revisione completa: motori differenziali, cambi, impianto elettrico, cilindri, guarnizione, montanti cuscinetti… opera in Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Toscana.

Di recente ha avviato una nuova attività dedicata alla carpenteria pesante specializzata sulla revisione e la vendita di attrezzature per carrelli elevatori, la vendita di ricambi usati per macchine di grossa portata.

“Abbiamo anche aperto un’altra sede a Carmignano del Brenta – racconta Gianluca – per dividere le attività di manutenzione, riparazione, revisione dei carrelli elevatori, da tutto ciò che concerne le attività sui ricambi (revisione e vendita attrezzature per carrelli elevatori, vendita di ricambi usati, sempre  per macchine di grossa portata). Nella nuova sede a Carmignano del Brenta (circa 8mila mq) c’è anche uno showroom dove, in esposizione, i clienti possono vedere le macchine in pronta consegna. Grazie all’attività che abbiamo fatto in questi anni, partiamo con questo nuovo progetto con un magazzino da 240 attrezzature da vendere e un’officina già operativa per le manutenzioni dei ricambi.

Consulta qui la scheda dell’azienda con tutti i contatti.