CeMAT2Al via oggi CeMAT: la fiera leader nel settore dell’intralogistica.

L’evento è biennale e si svolge ad Hannover, in Germania, proseguirà per tutta la settimana, fino a venerdì 23 maggio; è una delle settimane più importanti del nostro settore perché saranno giorni di confronto tra gli operatori di tutto il mondo sulle ultime tendenze e innovazioni tecnologiche per il magazzino e l’imballaggio.
In questi giorni si traccerà la mappa della situazione attuale del settore e si discuterà sui prossimi sviluppi.

Noi che lavoriamo e usiamo il portale tuttocarrellielevatori.it già lo abbiamo scoperto, ma uno dei temi di CeMAT 2014 è proprio l’e-commerce. È stato infatti riconosciuto come uno dei maggiori fattori che stanno plasmando l’industria intralogistica e che molto probabilmente continuerà a plasmarla negli anni a venire perché abbrevia i tempi di consegna e aumenta la disponibilità di prodotti, tutto a vantaggio del servizio offerto al cliente e della sua soddisfazione.

CeMAT3Altro tema trattato è la necessità di poter avere sistemi integrati (visto che i processi aziendali crescono) e quindi software in grado di integrare i sistemi, facili da utilizzare per poter monitorare i processi di magazzino.

Il supporto di software di questo tipo potrebbe permettere all’intralogistica, tradizionalmente focalizzata principalmente sulla logistica di distribuzione, di entrare anche nel settore delle produzione.

CeMAT1All’ordine del giorno ci sono anche le soluzioni logistiche eco-friendly a basso consumo energetico, immancabili nei settori di innovazione.
Per l’intralogistica la sostenibilità è una realtà da prima che diventasse una moda, infatti per sua natura tratta macchine intelligenti, il cui scopo è l’ottimizzazione dei materiali, del lavoro e degli spazi. Per questo motivo risponde ancora meglio alle sfide odierne di ricerca di impianti di produzione eco-compatibili che conservino energia e materie prime.

L’intralogistica ha un ruolo importante in questo ambito perché può permettere anche agli altri settori di essere più sostenibili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here