Marco Fornara, Product Manager Warehouse Trucks di Still
― Marco Fornara, Product Manager Warehouse Trucks di Still, ci ha descritto i principali vantaggi legati all'utilizzo della tecnologia agli ioni di litio e come la consulenza verso il cliente sia in grado di incrementare l'efficienza delle aziende.

La tecnologia agli ioni di litio offre al mercato dei carrelli elevatori notevoli vantaggi. Non sappiamo se il litio sarà la tecnologia del futuro, ma al momento il confronto con la batteria piombo-acido rappresenta una validissima alternativa.

Litio. Una moda, una soluzione alternativa, un sostituto della batteria tradizionale?

È ancora prematuro per dire che il litio sarà la tecnologia del futuro e per affermare con certezza che ci sarà un passaggio di tutti i macchinari, per tutti i settori di applicazione.
Partendo dal presupposto che non sia nemmeno una moda, è chiaro che possiamo dire che rappresenta oggi una valida alternativa alla batteria piombo-acido o piombo puro. È sicuramente una soluzione che va valutata di caso in caso perché può dimostrarsi vantaggiosa per alcuni clienti e potrebbe non esserlo per altri.

In questo senso, è importante quindi anche la vostra consulenza?

Questa è la ragione per la quale ci poniamo nei confronti del cliente con la massima trasparenza come dei veri e propri consulenti. Per guidare le aziende nella soluzione più efficiente e performante per il lavoro che devono svolgere ogni giorno. Non è detto che il litio sia la soluzione adatta ad ogni tipo di attività, ambiente, settore.
Sempre più spesso i clienti hanno in mente delle soluzioni e noi abbiamo il compito di mettere a confronto le possibili alternative, individuando i vantaggi di ciascuna. Solo così riusciamo a trovare la soluzione più adatta alle singole esigenze attraverso un processo di analisi. Non ci limitiamo alla sola batteria ma valutiamo l’intero ciclo di lavoro.Still litio

Passare al litio comporta un cambio di mentalità o solo dei cambiamenti relativi all’organizzazione del lavoro?

Posto che qualora si ritenesse il litio la soluzione più conveniente, c’è da dire che il carrello non cambia né la sua forma né le sue funzionalità. A cambiare, soprattutto per l’operatore che lo utilizza, è l’approccio soprattutto relativamente alla ricarica. Se con la batteria tradizionale ogni giorno il carrello elevatore deve essere messo in carica per essere operativo il giorno successivo, con il litio ogni pausa diventa il momento in cui il carrello può essere parzialmente ricaricato. Poter ricaricare parzialmente la batteria, effettuare biberonaggi rapidi senza il rischio di danneggiarla, significa quindi avere un carrello sempre disponibile nell’intera giornata lavorativa. Anche la pausa caffè è il momento giusto per effettuare la ricarica parziale della batteria.
A cambiare di conseguenza è anche l’organizzazione del magazzino perché con la tecnologia al litio la sala di ricarica diventa superflua, visto che la batteria al litio non produce emissioni e può essere ricaricata ovunque.Still

Il litio è un materiale che ha una densità di carica altissima. Quali sono i vantaggi di questa sua potenzialità? Quali i vantaggi in genere, di una batteria al litio?

L’utilizzo della batteria al litio non richiede più il cambio batteria grazie alle ricariche intermedie. Inoltre le batterie al litio sono dotate di sistemi di controllo che comunicano con il carrello ed il caricabatterie.
Il litio consente alle aziende di risparmiare spazio, non avendo più bisogno di una sala di ricarica perché la batteria, essendo priva di emissioni, può essere ricaricata ovunque.
Il carrello elevatore al litio è ideale per operare negli ambienti in cui igiene e sicurezza sono priorità assolute. Può inoltre essere utilizzato ad ogni temperatura e non pone alcun limite di utilizzo.Still

La batteria al litio supera i costi nascosti di una batteria tradizionale?

Per comprendere al meglio è necessario considerare tutti i costi correlati alla batteria tradizionale: se pensiamo al risparmio di tempo che deriva dall’assenza di rabbocco acqua, dai cambi batteria e dall’acquisto dell’acqua oltre allo stoccaggio, è evidente come la soluzione agli ioni di litio sia più conveniente.
Si tratta di risparmi legati anche alla durata della vita della batteria, alla quasi totale assenza di manutenzione e allo spazio guadagnato visto che non è più necessario attrezzare una sala ricarica. Attraverso l’analisi a 360 gradi di tutte le attività e dei costi si può stabilire quale sia la soluzione più conveniente per il cliente.
Una batteria al piombo acido ha una vita di 1650 cicli di ricarica e può essere utilizzata fino all’80% di scarica mentre quella al litio al 95%, non riducendo le prestazioni fino all’ultima “goccia di carica”.Still

Sono molti i clienti interessati a questa tecnologia?

Non tutti i clienti hanno ancora l’apertura verso il litio ma c’è un approccio sempre più indirizzato alla conoscenza di questa tecnologia. Spesso i clienti, soprattutto in occasione dei saloni e delle fiere, richiedono maggiori informazioni e approfondimenti per comprendere quale possa essere l’impatto sul proprio lavoro.
Sono svariati gli aspetti da prendere in considerazione: non dovere più cambiare la batteria e dimenticarsi dei rabbocchi dell’acqua sono solo alcuni dei punti da prendere in considerazione. Ovviamente siamo a disposizione per guidare il cliente nella scelta migliore e analizzare insieme le singole esigenze.