Due incidenti sul lavoro in poche ore nel mottense
― Due incidenti sul lavoro in poche ore a Meduna di Livenza e Cessalto. Un operaio travolto da un carrello elevatore e uno caduto da una scala

Giornate nere nella bassa provincia di Treviso, al confine con il pordenonese, dove, in poche ore, si sono registrati due gravi incidenti sul lavoro.
Entrambi gli incidenti hanno visto l’intervento dell’elisoccorso per il trasporto dei due protagonisti degli incidenti.

2 aprile, incidente a Meduna di Livenza

Erano da poco passate le 8.30, in una delle tante imprese presenti nella zona industriale di Meduna di Livenza, quando uno degli operai impegnati nelle attività quotidiane, è stato travolto da un muletto. Sul posto sono intervenuti gli infermieri del Suem 118, con ambulanza ed elicottero, che hanno trasportato il ferito all’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso, ricoverato in rianimazione. Ancora da chiarire le cause dell’incidente che ha visto l’operaio, quarantaquattrenne italiano, investito e schiacciato dal muletto su cui stava lavorando.

1 aprile, incidente a Cessalto

Ieri, 1 aprile, un’altra persona si è gravemente ferita sul lavoro, cadendo da una scala. L’incidente si è verificato presso una stazione di rifornimento, nel pomeriggio. L’uomo, che pare fosse impegnato in un intervento tecnico in cima ad una scala, è caduto all’improvviso battendo la testa, dall’altezza di tre metri. Anche nel suo caso è stato richiesto l’intervento tempestivo dell’elisoccorso che ha trasportato il malcapitato all’ospedale di Treviso, in terapia intensiva.

I rischi della logistica e del trasporto merci