HELI ITALIA presenta il nuovo carrello fuoristrada
― Un valido alleato per il settore edile ed agricolo, il nuovo carrello si adatta a qualsiasi esigenza lavorativa anche su terreni sterrati, accidentati e cedevoli grazie al suo particolare assetto

Introdotto in Italia solo il mese scorso, il nuovo carrello elevatore a forche frontali fuoristrada di HELI sta già riscuotendo un discreto interessamento da parte del mercato di riferimento.
Disponibile ed ordinabile in Italia nella sua versione a due ruote motrici, il carrello fuoristrada verrà affiancato alla versione 4 ruote motrici a partire dal gennaio 2020.
Il nuovo prodotto HELI è il frutto della scelta da parte del colosso cinese di investire nella produzione di una linea di carrelli fuoristrada, fondamentali per alcuni comparti, che non possono fare a meno dell’aiuto di macchinari robusti e dalle notevoli performance anche nelle applicazioni più gravose.
Un esempio è l’agricoltura che grazie a questi macchinari può velocizzare il lavoro rendendolo meno gravoso, più sicuro e incrementando la soglia dei costi/benefici.
Pur essendo così strettamente legato al settore dell’agricoltura soprattutto nel nostro Paese, il fuoristrada HELI si presta assai bene anche nell’ambito edile. Il nuovo carrello è infatti in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza lavorativa, anche su terreni sterrati, accidentati e cedevoli, grazie al suo particolare assetto che consente di svolgere le proprie attività in massima sicurezza.

Mentre sono già partite le prime consegne da parte dello stabilimento verso i dealer che hanno ordinato i carrelli fuoristrada nei mesi precedenti, facciamo luce su tutti i principali vantaggi derivanti dall’utilizzo del nuovissimo prodotto HELI.
Innegabile l’importanza della portata, che, per l’attuale linea a due ruote motrici va dal 2.000 kg fino al 3.500 kg, è un requisito fondamentale capace di rispondere alle diverse esigenze dei settori per i quali si propone.

Tanti gli appuntamenti di questo inizio primavera che vedranno Heli Italia protagonista, grazie alla collaborazione del suo prezioso concessionario OFFICINE B di Ravenna che vanta un esperienza trentennale nella vendita di queste tipologie di macchine.
Dopo aver preso parte al MO.VE.MI., la rassegna professionale dedicata all’agricoltura ed ospitata a Faenza che si è conclusa proprio domenica 24, Heli Italia è infatti attualmente presente a Forlì, all’interno di Fieravicola fino al 29 marzo e parteciperà anche all’attesissima Macfrut che aprirà i battenti il prossimo 8 maggio a Rimini.

Un modo per mostrare come nei diversi comparti, la presenza di Heli Italia sia fondamentale, con le sue soluzioni, dedicate all’agricoltura e all’ortofrutta, i suoi servizi e le tecnologie per migliorare i settori di riferimento.MO.VE.MI. 2019, Faenza Fieravicola 2019, Forlì Macfrut 2019, Rimini