― Le ruote sono fra le componenti fondamentali di un carrello elevatore: è importante sapere quali scegliere, ma anche quando è il momento giusto per cambiarle.

Le ruote sono indubbiamente una delle parti fondamentali di un carrello elevatore. È stato stimato che montare delle ruote di alta qualità consente ai carrelli di movimentare fra il 15% e il 20% in più di pallet durante un unico turno lavorativo. Oltre alla possibilità di migliorare il rendimento, entrano in gioco anche fattori legati alla sicurezza – sia per gli operatori sia per gli stessi mezzi – dato che ruote migliori aumentano la stabilità del carrello preservandolo maggiormente anche dall’usura.

Carrelli elevatori: pneumatici o ruote piene?

Abbiamo visto in un articolo precedente l’importanza di scegliere le tipologie di ruote più adatte per il proprio carrello elevatore, con le diverse opzioni offerte dagli pneumatici (pneumatici radiali o diagonali) e dalle ruote superelastiche (note anche come ruote piene).
Alle diverse soluzioni corrispondono diversi vantaggi, ed è pertanto fondamentale analizzare bene le caratteristiche dell’ambiente lavorativo, del tipo di carrello elevatore, delle distanze da percorrere e delle esigenze specifiche richieste dall’attività.

Altrettanto importante è sapere anche quando arriva il momento migliore per cambiare le ruote del carrello.

Qual è il momento corretto di cambiare le ruote del carrello?

Molte imprese valutano in modo frettoloso lo stato dell’usura delle ruote dei propri carrelli elevatori. Il risultato è che vengono cambiate troppo presto, quando la ruota non è ancora giunta al termine del suo ciclo di vita, oppure quando è troppo tardi. Se nel primo caso lo svantaggio è di affrontare una spesa non ancora necessaria, nel secondo caso si incorre nel pericolo di lasciare operatori e mezzi esposti a rischi, senza dimenticare il calo di prestazioni di un carrello con ruote eccessivamente usurate.

Per evitare tali problemi, è consigliabile l’utilizzo di ruote che abbiano un indicatore in grado di segnalare quando la ruota sta per avvicinarsi al momento della sostituzione. Esistono infatti ruote per carrelli – sia per quanto riguarda gli pneumatici, sia per le ruote superelastiche – dotati di una fascia colorata al proprio interno che, con l’usura, diventa visibile e facilmente individuabile, indicando che la ruota può essere utilizzata ancora per un determinato numero di ore.

In questo modo viene dato un ampio preavviso e si ha tutto il tempo necessario per organizzare il cambio gomme in modo efficiente, senza i rischi e gli svantaggi legati a una sostituzione anticipata o ritardata, preservando al meglio il rendimento del carrello elevatore.