GOT, Green One Technology - ricondizionamento batterie
L'azienda di San Marino punta in alto conquistando tre continenti e portando il fatturato del primo anno ad oltre 1 Mln di euro. Abbiamo intervistato Marco Mazzanti Chief Executive Officer di GOT che ci ha svelato i progetti aziendali per il 2019

GREEN ONE TECHNOLOGY è una giovane società fondata a metà del 2017 e insediata a San Marino che opera attualmente nel ricondizionamento di batterie, settore con il quale la società è nata e nel segmento dei caricabatteria per la logistica interna, come carrelli elevatori, piattaforme, transpallet e golf Car.

Nell’ambito della rigenerazione di batterie al Piombo GOT parte da molti anni di esperienza che hanno consentito di crescere in termini di competenze e innovazione, seguendo il percorso di sviluppo dei propri clienti, in particolare in Asia dove ha installato circa 150 sistemi. Proprio grazie a questo progetto di Rigenerazione, GOT è entrata nel Polo Tecnologico di San Marino, che consente alle startup innovative importanti benefici fiscali.

Per quanto riguarda il ricondizionamento, le batterie ed i sistemi GOT coniugano dispositivi di carica e di scarica delle batterie. In questo senso, GOT ha ideato un processo che analizza lo stato delle batterie con un sistema di monitoraggio delle singole celle della batteria e la valutazione individuale del livello di solfatazione degli elementi. Il sistema BATVISOR è unico a livello mondiale in quanto analizza molteplici parametri di ogni elemento e mette in correlazione Tensione, Temperatura, Conducibilità e Resistenza interna al livello di solfatazione, andando a definire quali interventi eseguire a livello di singola cella.

Un aspetto non trascurabile del processo è l’intervento con additivi chimici che consentono di facilitare la dissoluzione dei cristalli di solfato di Pb accumulati sulle piastre, senza alterare il funzionamento elettrochimico dell’accumulatore.
Due sono le formulazioni di additivi propri, che attualmente vengono utilizzati da GOT nella rigenerazione di batterie per trazione e stazionarie che l’azienda effettua.
Tutto il processo è seguito da un SW che guida il cliente passo dopo passo e che valuta – a livello di singola cella – quali interventi eseguire.

Il processo nel suo insieme è protetto da un brevetto che copre tutte le funzionalità e i cui contenuti sono ancora alla base degli sviluppi dei dispositivi e dei SW.
Sulla tecnologia dei caricabatterie per la logistica interna e nello specifico per carrelli elevatori, la clientela GOT, può contare su una capacità progettuale maturata in 15 anni di esperienza ai massimi livelli, legata ad una notevole forza innovativa, una innata dedizione al servizio clienti, e una forte dinamicità sia in termini di creazione di idee che di allargamento delle proprie relazioni.

Ne abbiamo parlato con Marco Mazzanti, Chief Executive Officer di GOT.

Marco Mazzanti, Chief Executive Officer di GOT
Marco Mazzanti, Chief Executive Officer di GOT

GREEN ONE TECHNOLOGY ha vissuto un 2018 molto intenso. Quali le principali novità introdotte?

Nel 2018, primo anno di esistenza della società, abbiamo avuto una crescita verticale, conquistando clienti in 3 continenti, portando il fatturato del primo anno oltre 1 Mln di euro, con un organico che ha raggiunto la decina di persone.
Oltre al personale diretto, GOT si avvale di una rete commerciale italiana ed estera, di uno staff di ingegneri numeroso e un team di Consulenti di Direzione che partecipa attivamente alle fasi di sviluppo strategico, di uno staff di Marketing veramente notevole per qualità, creatività e capacità comunicative.
Abbiamo una visione moderna del business, dove ogni area funzionale deve essere coperta con le opportune competenze, dove la gestione si articola per deleghe e responsabilità. Dove, affianco a manager senior operano con entusiasmo risorse molto giovani con desiderio di partecipare, attivamente, al successo di questa start-up.

Se dovesse fare un bilancio, quale sarebbe?

Il bilancio è sicuramente positivo, sebbene raggiunto con sforzi enormi. Abbiamo evoluto il nostro business model, proponendoci non solo per i sistemi di rigenerazione ma anche per i caricabatteria dedicati al mondo della logistica. Stiamo completando molti progetti che entreranno in produzione nei prossimi mesi, stiamo rafforzando la nostra presenza a livello globale, con particolare attenzione alla Cina e in generale all’Asia.
Dopo una fase di crescita rapida con inserimento di molteplici figure, siamo in fase di consolidamento della struttura con rafforzamento delle competenze a livello di produzione, acquisti e relazioni commerciali.GOT, Green One Technology

Siete il primo produttore che offre 7 anni di garanzia, grazie ad un primo anno con zero difetti e reclami. Cosa ci può dire in merito?

GOT ha scelto la strada della qualità, un ritorno al passato, quando un caricabatteria era pensato e progettato per una vita utile di almeno 10 anni.
La nostra azienda ha le piene competenze per lo sviluppo dei prodotti, siano essi caricabatteria tradizionali, caricabatteria High Frequency, sistemi di monitoraggio, OBC.
Dalla nostra competenza ed esperienza nasce la consapevolezza e la sicurezza di poter offrire al mercato un bene durevole, garanzia necessaria per poter costruire con i clienti relazioni di lungo periodo e quindi di partnership. La qualità del prodotto è quindi fondamentale per ottenere la fidelizzazione del cliente, che si trova a scommettere su un player giovane all’interno di un settore maturo e molto competitivo.GOT

Il 2019 è iniziato sotto buoni auspici, con progetti internazionali di grande valore. Che direzione sta prendendo GOT?

GOT è pensata ed è nata come progetto globale, senza confini di mercato, di tecnologia, di mentalità. Stiamo quindi lavorando sullo sviluppo di prodotti in settori di mercato attigui, come quello automotive. Stiamo anche sviluppando la nostra presenza sia nell’Est Europa che in Asia. Allo stesso tempo, il nostro impegno non può che essere rivolto all’organizzazione, all’efficienza e dinamicità, motivazione e responsabilità delle persone, oltre che all’attenzione estrema al cliente e alla costruzione di relazioni di lungo periodo.
Innovazione e consolidamento allo stesso tempo sono le nostre parole d’ordine oggi.