― Ci sarà tempo fino al 18 marzo per partecipare alla prima selezione del concorso bandito da Inail e Confindustria dal titolo “Imprese per la sicurezza”, un’iniziativa volta a promuovere e valorizzare l’impegno delle aziende sul fronte della prevenzione.

Il concorso

La IV edizione del premio promosso da Inail e dall’Associazione degli Industriali con la collaborazione tecnica di Accredia e Apqi, premierà le aziende che si distinguono in relazione ai risultati gestionali conseguiti in materia di salute e sicurezza.
Per partecipare alla selezione bisogna accedere al sito di Confindustria e compilare i tre questionari online entro le 14 di lunedì 18 marzo.
La partecipazione è aperta alle imprese che producono beni e servizi anche non iscritte all’associazione che hanno sede in Italia. Esclusi invece tutti coloro che siano stati premiati nelle precedenti edizioni.
Il premio assicura una visibilità nazionale importante, in qualità di realtà produttiva virtuosa sul fronte della prevenzione ed è ripartito in tre categorie differenti in relazione alla dimensione aziendale e alla tipologia di rischio (alto o medio-basso) di cui tengono conto.
Per ogni categoria verrà stilata una lista di finalisti che parteciperà al premio Award per la fascia più elevata e Prize per la successiva.
Due saranno inoltre le menzioni speciali assegnate alle imprese in grado di sviluppare progetti specifici in tema di formazione e informazione del lavoratori, progetti innovativi in salute e sicurezza sul lavoro.

Le fasi del concorso

Dopo la compilazione dei questionari verrà stilate la lista delle imprese più virtuose. Nella seconda fase, a queste verrà richiesta la stesura di un’application, corredata da una check list in cui dovranno essere descritti sia gli approcci utilizzati per gestire la sicurezza che i risultati ottenuti sul campo. Sulla base delle informazioni fornite, verranno scelte le aziende che parteciperanno alla terza fase del premio che prevede un iter di valutazione da parte dei professionisti di Inail e Confindustria, coordinati da un comitato tecnico scientifico del mondo accademico e imprenditoriale. Sarà il comitato a definire la classifica finale e a scegliere le aziende vincitrici.

Premi

Per le aziende finaliste è prevista la riduzione del tasso di premio. A conclusione del concorso, ogni azienda riceverà un rapporto di valutazione con l’indicazione del risultato. Solo le imprese finaliste invece riceveranno un rapporto più dettagliato, con l’indicazione dei propri punti di forza e delle proprie criticità e potranno anche richiedere la riduzione del tasso di premio Inail attraverso il modello OT24 (oscillazione per prevenzione).
Il successo di Imprese per la sicurezza ha visto coinvolte oltre 900 aziende dalle prime edizioni ad oggi. 521 di queste hanno partecipato alla selezione delle finaliste distinguendosi tra le imprese che fanno prevenzione alla sicurezza.