Urge un ripasso delle regole base.

Ribaltamento

Il ribaltamento si verifica principalmente per due cause: sovraccarico e spostamento del baricentro del carico.
Il sovraccarico si ha quando il peso caricato supera quello stabilito dalla portata nominale del carrello; lo spostamento del baricentro del carico si verifica invece quando aumenta la distanza fra il baricentro del carico ed il piano frontale delle forche.

Prelievo del carico

Il prelevamento del carico è un’operazione da effettuare in maniera rigorosa perchè un minimo dettaglio fuori controllo può compromettere merce, macchina e soprattutto persone.
Avviene con l’avvicinamento del carrello al carico con il montante in posizione verticale; a carrello ancora fermo vanno sollevate le forche fino a raggiungere l’altezza dei vani di inserimento.
A questo punto le forche vanno inserite avanzando molto lentamente; l’inserimento può dirsi completo quando il carico è a contatto con la griglia reggicarico.
Solo a quel punto, mantenendo il carrello frenato, si può procedere a staccare lentamente il carico dalla catasta e inclinare leggermente indietro il montante. Il carrello può così iniziare ad arretrare lentamente, facendo attenzione a non urtare eventuali carichi adiacenti. Giunti in posizione di sicurezza, distanti da altra merce, macchine e persone, si deve abbassare il carico fino alla posizione di marcia, sempre mantenendo il montante inclinato all’indietro.

Deposito del carico

Per depositare il carico, ad esempio su una catasta, bisogna avvicinarsi lentamente e mantenendo il carico basso con montante inclinato all’indietro e, mantenendo il carrello frenato ed il montante quasi in posizione verticale, sollevare il carico poco oltre l’alloggiamento corretto.
A quel punto, sempre lentamente, ci si può avvicinare alla catasta e, solo quando si è raggiunto il perfetto allineamento tra il carico e la catasta, è possibile depositare dolcemente il carico posizionando il montante in assetto verticale.
A carico posizionato, abbassare leggermente le forche accertandosi che la pedana si posizioni correttamente e, molto lentamente allontanarsi dalla catasta fino ad abbandonare completamente la postazione.

Marcia in pendenza

Quando il carrello con il carico deve marciare in una pedana o in una pendenze, ricordarsi sempre di mantenere il carico verso il lato più alto dell’inclinazione della superficie, il carico deve essere sempre rivolto verso la sommità del percorso (in pratica a carrello carico salgo in avanti e scendo in retromarcia).

CONDIVIDI
Articolo precedenteBLG LOGISTICS sceglie il litio di Linde
Prossimo articoloNoleggiare conviene? Breve guida al come e quando
Elena Zanardo
Responsabile di redazione, copywriter, content marketing, storytelling, blogger. Nella redazione di Masi Communication si occupa dell’organizzazione del calendario editoriale per il blog e i social network collegati, oltre che della stesura di articoli di vario genere, inerenti a tecnologie, mercato, eventi e altro. La cosa che più le piace di questo mestiere è poter dare risalto a storie belle e utili, che possano essere di ispirazione per chi le legge.