― Il brand del gruppo Kion sta vivendo una straordinaria crescita, conquistando l’1,6% del mercato dalla metà del 2016

Un altro anno di successi e di crescita, per Baoli, che nel 2018 registra il suo record con 800 ordini e una rete di vendita e assistenza che conta 70 dealer.

Baoli, un successo che sta tutto nei numeri

Il marchio, che era stato acquisito dal gruppo Kion esattamente 10 anni fa, era stato lanciato nel 2016 in Italia con lo scopo di catturare l’ampia fascia di mercato composta da clienti che cercano qualità e affidabilità, ma non hanno la necessità di carrelli particolarmente complessi e costosi.
Baoli ha saputo immediatamente proporre una gamma completa di controbilanciati e macchine da magazzino: carrelli elettrici a tre e a quattro ruote da 15 a 35 quintali, termici da 15 a 100 quintali, transpallet e stoccatori. Complice la capacità di legare ingegneria e tecnologia di un grande gruppo globale all’attenzione ai costi tutta asiatica, in pochissimo tempo il brand è riuscito a portare a casa una quota dell’1,6% del mercato. Un’ascesa che è anche la risultante dello sviluppo di una rete di vendita e assistenza eccellente, oggi composta da 70 dealer accuratamente selezionati oltre che diffusi in tutto il Paese in modo capillare.

“Quando abbiamo lanciato il brand in Italia – spiega Massimo Marchetti, Head of Sales di Baoli in Italia – puntavamo ad arrivare a 50 dealer entro il 2020 ma a fine 2018 la nostra rete ne contava già 70, un successo incredibile che ha superato le nostre più rosee previsioni. Carrelli di qualità ad un prezzo conveniente distribuiti da una rete di dealer esperti che garantiscono ricambi e assistenza di livello premium: questi gli ingredienti della ricetta del nostro successo. Il passaparola ha fatto il resto, perché chi prova i nostri carrelli ne rimane entusiasta e diventa il nostro primo testimonial”.

Il quartier generale in Italia garantisce qualità e servizi eccezionalmente rapidi

Il Gruppo Kion, dopo aver appurato il grande successo del brand, ha deciso di stabilire il quartier generale di Baoli EMEA nel nostro Paese. Tutti gli ambiti legati alle vendite, all’after sales e al marketing, nell’area compresa tra Europa, Medio Oriente e Africa sono infatti gestiti da Lainate. Un enorme vantaggio per la rete vendita italiana che fa affidamento sul magazzino di 14.000 mq di Rolo che funge da hub di distribuzione centralizzata con uno stock di oltre 100 carrelli in pronta consegna, sia da area ricambi. Non dimentichiamo infatti che con i suoi 10.000 mq rappresenta una delle più grandi d’Europa. E’ anche grazie a questo che è possibile assicurare gli stessi tempi e livelli di servizio degli altri brand del Gruppo.
“Per il futuro – conclude Marchetti – puntiamo a consolidare la nostra leadership nel segmento di mercato che cerca macchine affidabili ad un costo abbordabile. Alla luce degli eccellenti risultati ora però guardiamo oltre, e puntiamo ad entrare in aziende sempre più grandi. Abbiamo la rete, il servizio e il prodotto per ambire a crescere e sfidare i competitors anche nelle trattative più importanti”.
Si delinea già il prossimo importante appuntamento per Baoli. La piazza del LogiMAT 2019, una delle principali manifestazioni espositive dedicate alla logistica che si terrà a Stoccarda dal 19 al 21 febbraio, vedrà Baoli esporre il meglio della propria offerta: la nuovissima linea di retrattili serie ER.

Baoli, Jiangjang, 05.11.15,
Foto: Oliver Lang