― Come ottenere il maggior beneficio possibile dal Piano Industria 4.0

Non c’è ancora nessuna certezza per quanto riguarda il protrarsi dell’Iperammortamento al 250% nel 2019, si conosce solo l’intenzione di prolungare il Piano Industria 4.0 (e il sistema di incentivi ad esso associato) riducendo però l’entità del beneficio.

Anche se non ci sono ancora certezze su come cambierà la normativa, è possibile (fino a fine anno) assicurarsi di ottenere l’iperammortamento al 250% sui macchinari già acquistati nel 2017 e 2018 e su quelli il cui acquisto è in programma nel 2019.

Come ottenere oggi l’iperammortamento al 250% anche per gli acquisiti del 2019

Visto che gli eventuali benefici sugli acquisti effettuati nel nuovo anno dipenderanno dalla Legge di Bilancio 2019, sul cui contenuto ci sono solo supposizioni, è bene fare gli acquisti nel corrente regime di incentivazione, vantaggioso e certo fino a fine anno.
Per assicurarsi il regime vantaggioso in vigore oggi anche nel 2019, indipendentemente dalla prossima Legge di Bilancio, basta programmare l’installazione di un sistema 4.0 entro la fine del corrente anno. L’installazione vera e propria potrà poi essere completata nel 2019 (entro fine anno).

Il beneficio può essere richiesto dai proprietari dei carrelli, siano essi i proprietari-utilizzatori che le aziende che forniscono i carrelli a noleggio.

Il piano industria 4.0 sta producendo ottimi risultati e può vantare numeri degni di nota, sia in termini di investimenti in nuovi macchinari e attrezzature industriali, sia per quanto riguarda il mercato dei carrelli elevatori.

Gli incentivi hanno supportato la diffusione e l’installazione di sistemi come TrackVision di Ubiquicom Srl, un dispositivo che ha già interconnesso diverse migliaia di carrelli elevatori, consentendo ai rispettivi proprietari di ottenere tutti i benefici del Piano Industria 4.0. Non solo benefici economici ma anche di sviluppo e innovazione nella gestione aziendale.

TrackVision consente infatti una rivoluzione in ottica 4.0 all’interno dell’azienda introducendo:

  • gestione integrata della flotta;
  • controllo da remoto delle macchine e dei parametri di funzionamento;
  • interconnessione con i sistemi gestionali di fabbrica;
  • ottenimento del beneficio fiscale dell’iperammortamento.

Il sistema TrackVision è stato disegnato per poter essere installato come retrofit sulla maggior parte dei carrelli elevatori esistenti sul mercato; la rispondenza ai requisiti di legge in materia di iperammortamento dei carrelli elevatori è certificata da attestazione ufficiale rilasciata da TUV Italia.

Meglio quindi approfittare di queste ultime settimane per assicurarsi l’ingresso nel mondo 4.0 alle condizioni più vantaggiose.

Per informazioni e maggiori dettagli contattate il personale Ubiquicom.