― Ridotto al minimo lo sforzo dell’operatore grazie al sistema di sollevamento elettrico. Dimensioni compatte che semplificano la movimentazione, rendendola più sicura negli spazi stretti

Il mercato dei carrelli elevatori si pregia di un nuovo lancio, di casa Om Still. Si tratta dell’ECH 12, il nuovo transpallet elettrico con portata sino a 1.200 kg, la soluzione in grado di semplificare il lavoro assicurando all’operatore una manovrabilità senza limiti né paragoni. Il mezzo ideale per le operazioni di carico e scarico dei camion, alimentato da batteria agli ioni di litio, l’ECH 12 è stato progettato anche per l’utilizzo nei piccoli magazzini e per l’impiego in punti vendita.

Un eccellente rapporto qualità-prezzo ne fa l’alternativa ai classici transpallet manuali, rispetto ai quali restituisce una piena efficienza e sicurezza, contemplando al tempo stesso anche una rinnovata ergonomia. La propulsione elettrica consente agli operatori di muovere il carrello e sollevare le forche con l’aiuto dei motori, riducendo così gli sforzi e velocizzando tutte le varie operazioni da svolgere all’interno del magazzino. Inoltre, come ogni prodotto che reca marchio OM STILL, ogni dettaglio è studiato per garantire la massima sicurezza degli operatori. A riprova di ciò, la protezione della ruota di trazione che è stata pensata per garantire la massima protezione del lavoratore, evitando così lo schiacciamento dei piedi, molto frequente senza questo accorgimento.

Tanti, i punti di forza del nuovo ECH 12. Peso ridotto, pari a 130 kg batteria inclusa ed un raggio di sterzata di 1.390mm, requisiti, questi, che lo rendono ideale per lavorare negli spazi ridotti e in particolar modo sui camion. Un particolare assetto ergonomico del timone permette di gestire trazione, sollevamento e sterzo del transpallet con una sola mano, potendo movimentare con semplicità il carico.
Inoltre, l’ECH 12 è equipaggiato da un affidabile motore da 650W che assicura ottime prestazioni, necessita di ridotta manutenzione ed è alimentato da batterie agli ioni di litio da 20Ah oppure 26Ah. Un plus importante quello legato alla batteria di litio, perché non produce emissioni durante la ricarica, non richiede manutenzione e consente ricariche frequenti anche di breve durata, rendendo il transpallet sempre pronto all’uso.

Un’altra grande innovazione introdotta da Om Sill è il dispositivo inserito sul timone grazie al quale l’operatore può avere sempre sott’occhio il livello della batteria e le ore di funzionamento.
Infine, altro importante elemento che caratterizza l’ECH 12 rispetto agli altri transpallet è la stazione di carica della batteria, posta esternamente e non all’interno del telaio. Chi sceglie quindi di avere due batterie, può utilizzare il mezzo in maniera continua, evitando i fermi per la ricarica.
Interessante anche l’opzione di personalizzazione delle forche, che in base alle esigenze di movimentazione possono essere scelte più lunghe o più corte.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: www.om-still.it