― Jungheinrich Italiana festeggia i suoi primi 60 anni

Sono passati 60 anni dall’apertura della Sede Italiana di Jungheinrich.
L’azienda ha mosso i suoi primi passi in Italia partendo da Milano, il 21 gennaio 1958. All’epoca conosciuta come Ameise Italia, rappresentava un coraggioso progetto del Gruppo e svolgeva la sua attività con un deposito e un’officina in un’area di soli 90 metri quadri.

Tutto è iniziato in un periodo (la fine degli anni ’50 italiani) in cui il mercato era in forte espansione.
Jungheinrich Italiana ha però saputo affrontare tutti i momenti dell’economia del Paese, riuscendo a trovare un modo per continuare a crescere, assumere personale e portare sempre valore aggiunto al mercato: al mercato del boom degli anni ’70, ma anche poi, nella difficile situazione politico-economica degli anni ’80, durante la crisi della lira negli anni ’90 e in quella mondiale iniziata nella seconda metà del primo decennio degli anni 2000.

Jungheinrich Italiana oggi è una realtà con: 7 filiali, 2 centri regionali e oltre 1000 dipendenti, un fornitore affidabile, in grado di offrire l’intero portafoglio di prodotti e servizi per l’intralogistica:

  • progettazione di magazzini, tradizionali ed automatici,
  • vasta gamma di mezzi di movimentazione, tra i quali i nuovi carrelli elettrici con batterie agli ioni di litio
  • erogazione di servizi che sfruttano le nuove tecnologie per sistemi di sicurezza a 360 gradi.
  • servizio di assistenza disponibile 24 ore su 24, 365 giorni l’anno.

Nel corso di 60 anni l’azienda è riuscita ad affermarsi sul mercato grazie alla qualità dei suoi prodotti e servizi, al costante impegno dedicato all’innovazione e a tutto il team di collaboratori che negli anni ha contribuito a costruirne la storia.

Tanti auguri a Jungheinrich!