Il FIORA | OMG sideloaders maker non è solo un carrello laterale, ma porta in sé il valore aggiunto del lavoro di tante persone e la storia di aziende dallo spessore innegabile

Più che la presentazione di un nuovo prodotto, quella svoltasi il 3 luglio a Gonzaga, è stata la celebrazione della storia di aziende coraggiose, intraprendenti, in grado di innovare senza perdere le radici che ne hanno segnato la nascita. La celebrazione del carattere della piccola impresa italiana che entra nel mercato internazionale.
Stiamo parlando di quello che ha avuto luogo, questa settimana, presso la sede OMG, dove è stato presentato il primo carrello laterale a marchio FIORA | OMG sideloaders maker.
Anche noi eravamo presenti e vi vogliamo raccontare tutta l’emozione della giornata.

Leggi anche: Novità: prodotto il primo carrello laterale a marchio FIORA | OMG sideloaders maker

In un clima di festa, orgoglio e aspettative, si sono susseguiti sul palco i protagonisti, anzi i rappresentanti, di tutte le persone che hanno lavorato al progetto della macchina e dell’acquisizione di Fiora da parte di OMG. Tutti hanno parlato, di seguito gli interventi e i diversi punti di vista, e un filo ha unito tutti gli interventi: il FIORA | OMG sideloaders maker non è solo un carrello laterale, ma porta in sé il valore aggiunto del lavoro di tante persone e la storia di aziende dallo spessore innegabile.

Nicola Caloni, Presidente Gruppo Caloni

Nicola Caloni, Presidente Gruppo Caloni, nel suo intervento ha sottolineato come l’unione di Fiora e OMG sia un esempio purtroppo raro di qualcosa che servirebbe molto all’Italia: l’intelligenza e l’umiltà di unire due realtà, un’unione da cui entrambe traggono giovamento: la qualità del prodotto Fiora ha incontrato la capacità produttiva di OMG.
“Il futuro di OMG è legato a due condizioni: apertura e coraggio. Apertura nell’ascoltare le esigenze del mercato e coraggio di voler raggiungere l’eccellenza.” Ha affermato il Presidente che, rivolto ai suoi collaboratori ha aggiunto: “Siamo sicuri che un’azienda non possa prescindere dalla bravura e professionalità dei suoi dipendenti e collaboratori e dall’appartenenza un territorio. È per questo che vogliamo condividere con voi progetti, idee e anche qualche sogno. Con un mix di coraggio di caparbietà e di professionalità nessun ostacolo può essere insuperabile. Ora è il momento del gruppo, il momento della condivisione: senza di voi non esiste azienda e ognuno di voi è fondamentale per la buona riuscita dei nostri progetti. Il filo conduttore della nostra strategia per il futuro passa per: collaborazione, unione di forze e know-how; organizzazione e leadership; crescita.”
Nicola Caloni è molto chiaro anche sugli obiettivi del prossimo futuro: raggiungere la leadership e l’eccellenza nel settore. “In un mondo globale – spiega – non si può pensare di crescere senza avere un prodotto e un organizzazione eccellenti, non si può pensare di avere risorse da investire senza una crescita costante. Ognuno deve interpretare al meglio il proprio ruolo sul mercato tenendo in considerazione: competitor, risorse finanziarie, evoluzione del mercato. Oggi OMG ha scelto di diventare un punto di riferimento europeo, e perché no mondiale, per quanto riguarda la produzione di carrelli elevatori speciali e di nicchia. Quelle piccole serie di prodotti che tanto danno fastidio alle grandi multinazionali e che mal si sposano con i concetti di volume, quote di mercato, economie di scala, dovranno essere il nostro pane quotidiano. Però sia ben chiaro che non vogliamo solo produrre una macchina speciale, vogliamo essere un punto di riferimento per interi settori merceologici, per la movimentazione dei loro carichi speciali. Questo significa fare ricerca, ascoltare i clienti, fare investimenti, condividere esperienze. Oggi OMG e Fiora hanno dato vita a un progetto comune che sintetizza alla perfezione tutto ciò in cui crediamo. Ed è solo l’inizio.”

Andrea Caloni, Direttore Generale OMG

Pieno di orgoglio anche l’intervento di Andrea Caloni, Direttore Generale OMG, che ha spiegato: “Poteva sembrare facile rilanciare questi prodotti considerando il fatto che partivamo da una buona base tecnica e da un marchio consolidato come Fiora, ma ritengo che poche aziende avrebbero potuto farlo in così breve tempo. Lo spirito del progetto – racconta il Direttore – consisteva nel fare sinergia mettendo insieme le migliori caratteristiche di OMG e Fiora. Oggi il mondo cambia rapidamente e, soprattutto in un settore competitivo come quello dei carrelli elevatori, le imprese di medie e piccole dimensioni come la nostra devono avere una marcia in più. Inventiva e flessibilità sono le caratteristiche che ci permettono di competere nel mercato globale, non solo di sopravvivere ma di recitare un ruolo da protagonisti.” Anche per il Direttore indispensabile è l’apporto di tutti i comparti che hanno contribuito al progetto, ha speso parole di ringraziamento per ogni comparto e ogni collega, grato perché ciascuno ha contribuito con il suo apporto personale alla riuscita del progetto; si è soffermato in particolare sui collaboratori prossimi alla pensione, approfittando per dire che: “questo progetto deve essere visto come un punto d’inizio e ci servirà l’ingresso di forze giovani. Non solo vogliamo diventare un punto di riferimento globale nel mercato del laterale e della macchina speciale, ma dovremmo introdurre innovazione a ciclo continuo. Nei prossimi anni sarà necessario sviluppare e realizzare nuovi prodotti di alta gamma e affrontare seriamente il tema dell’automazione, che sarà un tema fondamentale non solo in futuro ma anche già nel presente. Per fare questo ci occorrono competenza e professionalità. Sappiamo che partiamo già da una buona base, che potremmo valorizzare con la formazione e con l’inserimento di forze nuove ma anche tramite collaborazioni come quella instaurata con la famiglia Fiora ed aumentando i nostri legami con scuole e enti di ricerca, università. Occorreranno degli investimenti e delle risorse ma possiamo essere confortati dalla risposta che il mercato ha dato alla nostra iniziativa con Fiora, che è stata superiore alle aspettative: oggi abbiamo oltre 15 carrelli laterali già in ordine e tutto lascia prevedere una crescita esponenziale nei prossimi anni.”

Giancarlo Caloni, Presidente OMG

Successivamente è stata la volta di un emozionatissimo Giancarlo Caloni, Presidente OMG, incredulo per il traguardo raggiunto. “Il lavoro è fatto di passione – ha commentato – e vedere tutti noi qui in questo momento per me è un grande motivo di orgoglio”. Dopo il suo commento è stato raggiunto sul palco da Andrea e Nicola Caloni e da Franco e Riccardo Fiora per il momento più atteso: sono stati tolti i veli di copertura al FIORA | OMG sideloaders maker che è stato finalmente reso visibile a tutti i presenti.

Riccardo Fiora, Direttore tecnico commerciale Gruppo Fiora

A prendere il microfono è stato poi Riccardo Fiora, Direttore tecnico commerciale Gruppo Fiora, che, affiancato dal padre Franco Fiora, Fondatore del Gruppo, ha parlato a cuore aperto: “Per prima cosa devo dire che si ricomincia e questa cosa mi riempie il cuore di gioia! Stiamo parlando di un mito, un carrello che non si chiama carrello elevatore, si chiama Fiora”. Il Fiora, in effetti, è protagonista di quel meccanismo che segna davvero il successo di qualcosa: quando il suo nome diventa il nome di riconoscimento per la categoria a cui appartiene. Riccardo Fiora ha raccontato la storia di come è nato il carrello laterale Fiora, per una proposta fatta giusto per accontentare un cliente esigente, nella speranza che non venisse accettata. E invece!

Franco Fiora, Fondatore del Gruppo Fiora

Erano gli anni ’69/’70, un giovane Franco Fiora e suo padre, occupati nella loro piccola attività di costruzione e riparazione di motori marini, costruiscono un carrello elevatore per i lavori interni, ha avuto talmente successo tra i conoscenti da spingere i due a cambiare l’attività dedicandosi alla costruzione di mezzi inizialmente per movimentazione piccole portate. Ma non finisce qui. Alla fiera campionaria di Torino gli viene commissionato un lavoro per movimentare carichi lunghi. Dopo qualche mese elaborano un’offerta inventando il nome laterale e chiedendo una grossa cifra, un po’ per “scoraggiare” il cliente. Il cliente invece conferma l’ordine, alla famiglia Fiora non resta dunque che dedicarsi alla ricerca e allo studio che li ha portati alla produzione delle macchine ancora oggi sinonimo di solidità, artigianalità e sicurezza.

Agostino Falco, Direttore Commerciale e Marketing OMG

Dopo di lui è stata la volta di Agostino Falco, Direttore Commerciale e Marketing OMG: “Tre emozioni prendono il mio stomaco in questo momento: soddisfazione per l’impegno di tutti i colleghi, responsabilità perché noi non vendiamo un prodotto ma la storia di un’azienda, ambizione perché siamo in serie A e siamo alla pari dei grandi marchi, vogliamo essere leader a livello europeo e mondiale nel settore. È un grandissimo onore e fonte di grande soddisfazione essere qui, in questo momento, di fronte a tutte le persone che hanno permesso tutto ciò. Vedere i miei colleghi nella preparazione dell’evento è stato assolutamente emozionante: tutti volevano partecipare e cercare di far fare bella figura all’azienda. La macchina non è un insieme di carpenterie, motori ed elettronica ma è l’espressione del nostro lavoro. Il progetto Fiora per noi non è un traguardo ma semplicemente un punto d’inizio. Oggi abbiamo inserito in gamma 9 prodotti Fiora elettrici (quattro vie e multidirezionali, tra laterali e picking), arriviamo a portate fino a 80 quintali con ruote superelastiche. Tutti i nostri modelli laterali sono a quattro ruote e questo ci permette di avere una macchina stabile e performante ma stiamo già valutando le dinamiche del mercato per avviare nuovi progetti. So benissimo che questa nostra ambizione, questa passione per le sfide, mette estremamente sotto stress tutti i reparti dell’azienda, che i prossimi mesi non sono sicuramente facili, ma sono certo che grazie a questi progetti la nostra azienda potrà permettersi una struttura sempre più complessa e professionale. Grazie a tutti a tutti voi per avermi permesso di vivere questo momento importante con questa azienda alla quale sono molto legato.”

Sindaco di Gonzaga Pierclaudio Terzi

Presente all’evento anche il Sindaco di Gonzaga Pierclaudio Terzi, in rappresentanza della comunità dove questa realtà è inserita. “Questo traguardo è motivo di soddisfazione anche per l’intera comunità – ha spiegato – e un pensiero di ringraziamento particolare va alla famiglia Caloni che, da quando ha preso in mano l’azienda, ha saputo con semplicità e dedizione, traghettarla verso il domani, dando valore a tutto il territorio, e alla famiglia Fiora.”

Dopo di lui hanno parlato anche Marcello Fernandez, Direttore Tecnico OMG, Paolo Algeri, Direttore acquisti OMG e Valentina Neri, Responsabile commerciale OMG marketing e prodotto.

Marcello Fernandez, Direttore Tecnico OMG

Il Direttore Tecnico ha parlato della qualità dei prodotti messi a punto e della disponibilità a migliorare sempre di più la gamma. “Questi progetti partono da un’ottima base e sono sicuro che nel tempo riusciremo a realizzare un prodotto in linea con le esigenze del mercato e della nostra proprietà. Abbiamo macchine a quattro sensi di marcia e multidirezionali, collaboriamo con i principali fornitori mondiali, abbiamo certificazione sul picking di altissima qualità. Con gli ordini acquisiti, stiamo sviluppando quasi tutti i modelli in gamma e non posso essere che contento di questa nuova sfida”.

Paolo Algeri, Direttore acquisti OMG

Paolo Algeri, Direttore acquisti OMG, ha parlato invece di quanto sia stimolante avere sempre nuove sfide: “Sono certo che questa nuova avventura possa portare all’azienda, in particolare al mio ufficio, nuove opportunità. In un mondo dove conta solo il prezzo è molto difficile far percepire ai nostri partner che da noi si cerca tutti i giorni di creare valore e qualità, ma la nostra mission per il futuro è qualità a 360 gradi. Sono fiero di partecipare a questo gruppo di lavoro e sono certo che potremmo primeggiare nel settore dei prodotti speciali e di nicchia, quello che so di certo è che il mio ufficio e il mio team daranno sempre il massimo per poter raggiungere questo obiettivo.”

Valentina Neri, Responsabile commerciale OMG marketing e prodotto

Tanto entusiasmo e umanità anche nell’intervento di Valentina Neri, Responsabile commerciale OMG marketing e prodotto: “Sono l’esempio che quando un’azienda crede in una persona fa di tutto per tenersela e investe su di essa. Quando Agostino Falco mi ha proposto di entrare a far parte del team ero molto spaventata da tutto il lavoro che ci aspettava. Di sicuro, quando ho accettato, non mi aspettavo di trovare l’adrenalina l’entusiasmo che ogni giorno mi spinge a dare il meglio di me. Se mi guardo indietro, ritorno a 3 anni fa, e guardo cosa siamo riusciti a creare, tutti insieme, non posso che essere emozionata e più che soddisfatta dei traguardi che abbiamo raggiunto! I risultati commerciali sono evidenti e da un punto di vista marketing stiamo facendo un lavoro eccezionale: abbiamo aggiornato il sito, abbiamo fatto nuove brochure, stiamo attivando tutti i canali online e offline per comunicare, non solo il nuovo prodotto ma tutta la nostra filosofia. Vogliamo essere leader del mercato dello speciale e comunicheremo esattamente questo. Con la nuova struttura commerciale oggi riusciamo a produrre offerte in tempo reale anche di macchine speciali importanti. Questo ci permette di essere tempestivi, professionali e di dare quel qualcosa in più che ci distingue sul mercato. Noi siamo gli unici a fare macchine speciali, ma mi piace pensare che, fino al momento dell’offerta, riusciamo a far percepire tutto il nostro mondo fatto di attenzione, cura delle esigenze del cliente e professionalità. Il progetto Fiora OMG è vincente, ci permette di unire la riconoscibilità di due marchi in un logo solo, veicolando, nello stesso momento, due grandi eccellenze italiane. Progetti di questo tipo ci allontanano sempre di più dalla concezione di OMG come una realtà prettamente artigianale, per affrontare nuove sfide esaltanti.”

Sfoglia la gallery con tutte le foto dell’evento