― Ad Hannover Messe la conferenza del ciclo ITKAM COLLOQUIUM ha riunito imprenditori tedeschi, francesi e italiani per l'Industria 4.0.

DEUTSCHE MESSE, ITKAM e BUSINESS FRANCE hanno dato appuntamento agli imprenditori, martedì 24 aprile ad Hannover Messe, per un’interessante conferenza del ciclo ITKAM COLLOQUIUM sul tema FACTORY 4.0: INTEGRATED AND PERSONALIZED PRODUCTION. Una conferenza per parlare si di Industria 4.0 ma in chiave collaborativa tra le prime 3 economie europee: Germania, Francia e Italia.

Come ha fatto sapere Andreas Züge, Direttore Generale Deutsche Messe Italia, dopo la Germania, l’Italia è stato il Paese più presente all’interno di Hannover Messe con 300 espositori e programmi collaterali dedicati. Un’occasione per dimostrare quanto l’Italia possa dare al settore che proseguirà con il prossimo Intralogistica Italia (dal 29 maggio all’1 giugno a Milano), altra opportunità di visibilità e networking per le imprese.

Andreas Züge, Direttore Generale Hannover frais International – Fiera di Hannover
Marc Siemerig, Senior Vice President, Industry Energy & Logistics, Hannover Messe e CeMAT

Anche Masi Communication era presente all’ITKAM COLLOQUIUM svoltosi in concomitanza di Hannover Messe. La conferenza, nell’ambito della fiera tedesca internazionale che ha fatto dell’industria interconnessa il suo vessillo, è partita da un presupposto: uno sviluppo sostenibile dell’Europa può avvenire solo con una forte componente industriale, di industria 4.0 e collaborativa anche tra paesi. L’importanza della cooperazione tra Francia, Germania e Italia è imprescindibile, basti pensare che lo scambio commerciale tra i tre paesi è di circa 400 miliardi di euro all’anno.

È essenziale dunque che Imprenditoria e politica dei 3 Paesi comunichino, per arrivare a trarre dei vantaggi comuni e duraturi dall’industria 4.0, per creare un sistema unico, a tre motori, in grado di affrontare le sfide per una sempre maggiore integrazione e digitalizzazione dell’industria manifatturiera delle tre principali economie europee.

All’evento interventi molto interessanti sul tema, tenuti da relatori di primo piano:

  • Marc Siemerig, Senior Vice President, Industry Energy & Logistics, Hannover Messe e CeMAT
  • Andreas Züge, Direttore Generale Hannover frais International – Fiera di Hannover
  • Emanuele Gatti, Presidente ITKAM, Camera di Commercio Italiana per le Germania
  • Christophe Lecourtier, CEO Business France

Cuore dell’evento è stata la presentazione di casi di successo sul tema di aziende francesi, tedesche e italiane. A tal proposito sono intervenuti:

  • Paolo Poma, CFO Lamborghini Automobili Spa
  • Giulio Pedrollo, Vice Presidente Confindustria
  • Thomas Rinn, Managing Director Accenture Strategy
  • Timo Bednarek, Senior Project manager Industie 4.0, Phoenix Contact Electronics
    Francois Bichet, 3DS

A moderare l’evento Susanne Klein, Partner Beiten Burkhardt Rechtsanwaltsgesellschaft.

Thomas Rinn Managing Director Accenture Strategy,
Timo Bednarek, Senior Project manager Industie 4.0, Phoenix Contact Electronics

Le basi per la collaborazione in ottica 4.0 tra i 3 Paesi risalgono a marzo 2017 quando, a Berlino, si sono incontrati i rappresentati del Piano Industria 4.0 italiano, i corrispondenti tedeschi della Plattform Industria 4.0 e della francese Alliance Industrie du Futur. A questo incontro ne è seguito un secondo a Torino (giugno 2017) a cui hanno presso parte anche rappresentati dell’industria, dei governi e rappresentanti scientifici dei tre Paesi. In tale occasione sono state poste le basi della cooperazione trilaterale.