Dal 23 al 27 aprile appuntamento ad Hannover con l’HANNOVER MESSE e la fiera CeMAT.

HANNOVER MESSE è la fiera leader mondiale per la tecnologia industriale. Con il suo focus principale su “Integrated Industry” e “Integrated Energy”, è la piattaforma numero uno per Industry 4.0.
Dalla fiera, in corso in questi giorni, sta emergendo una panoramica completa delle più recenti visioni e tecnologie per la digitalizzazione dei sistemi di produzione e di energia.  CeMAT e HANNOVER MESSE insieme concorrono a dare vita alla rete di alleanze e sinergie utili all’industria 4.0.

La tecnologia al servizio dell’innovazione è così importante in questo appuntamento da essere anche premiata! Oltre alla consegna dell’IFOY Award, avvenuta nella prima giornata del CeMAT, è stato consegnato anche l’HERMES AWARD 2018, uno dei più rinomati e più ambiti premi internazionali alla tecnologia industriale.

La consegna dell’IFOY AWARD 2018

L’HERMES AWARD 2018 consegnato il 22 aprile, nella cornice della cerimonia di inaugurazione di HANNOVER MESSE, dal Ministro tedesco per l’istruzione e per la ricerca Anja Karliczek. Il vincitore 2018 è Endress+Hauser Messtechnik GmbH + Co. KG.

“Molti espositori di HANNOVER MESSE vantano una storia di successo che li ha visti trasformarsi da piccola azienda in global player. Endress+Hauser è uno di questi. L’HERMES AWARD è un’ulteriore conferma della forza di innovazione di questa azienda a conduzione familiare che gode di fama mondiale. Il prodotto premiato dà un importante contributo all’implementazione di Industria 4.0 nell’industria di processo”, dice Jochen Köckler, Presidente del CdA di Deutsche Messe.

L’Azienda si aggiudica il premio per un prodotto in particolare e per la sua capacità di autotararsi in maniera automatizzata: un termometro compatto per applicazioni igieniche dotato di sensore ad auto-taratura per misurazioni di temperatura di processo rilevanti ai fini della sicurezza e della qualità, come sono ad esempio necessarie nell’industria dei generi alimentari o farmaceutica. La taratura automatica della temperatura del sensore avviene con riferimento a un punto fisico fisso basato sulla temperatura di Curie specifica del materiale e stabile a lungo termine di un sensore interno integrato nel sensore stesso. La taratura in linea interamente automatizzata del sensore di temperatura è a prova di audit ed evita la necessità di processi di lavoro aggiuntivi e di fermi macchina per regolari interventi di post-taratura.

Così il Prof. Dr. Dr. h. c. mult. Wolfgang Wahlster, Direttore e Presidente del Centro Tedesco per l’Intelligenza Artificiale (DFKI) ha motivato la decisione della giuria da lui presieduta: “La sensorica intelligente è un importante motore della prossima fase di Industria 4.0. Proprio perché in una smart factory cresce enormemente il ruolo della sensorica, l’auto-taratura dei sensori a prova di audit senza necessità di fermo degli impianti è un fattore di successo sul piano economico. L’innovativo prodotto di Endress + Hauser interviene proprio a questo livello dando un importante contributo alla verifica di processo costante e a un controllo qualità parallelo alla produzione che è uno degli obiettivi di Industria 4.0”.